PORTE APERTE A TRIESTE PER “COLLABORARE PER IMPARARE”

di

Comunicato Stampa del 11.02.2022

PORTE APERTE A TRIESTE PER “COLLABORARE PER IMPARARE”
PROSEGUONO GLI INCONTRI IN PRESENZA TARGATI SME

MERCOLEDI’ 13 APRILE NUOVO CONFRONTO TRA FORMATORI E GENITORI L’OBIETTIVO E’ AMBIZIOSO: “RIDURRE I PROBLEMI E AUMENTARE I RISULTATI”

Successi a cascata per i sempre più numerosi incontri in pre- senza per il sostegno alla genitorialità targati SME.
“Scacchi Metafora Educativa” è il progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per sostenere il con- trasto della povertà educativa minorile, che mira, tra gli altri obiettivi, a sostenere i genitori nel loro prezioso ruolo edu- cativo, contribuendo alla crescita individuale della persona, favorendo la condivisione delle difficoltà inerenti la crescita dei propri figli.

Il terzo dei 14 appuntamenti è in programma nel Friuli Venezia Giulia, più precisamente a Trieste. Mercoledì 13 aprile, dalle 15 alle 19, presso l’ Istituto Comprensivo Divisione Julia, in viale XX Settembre 26, si parlerà di numerosi argomenti, tra i quali:

– L’attenzione: come concentrarla sui compiti? – Quattro mosse per collaborare meglio e di più!
– Come fare quando accade un errore? – Fissare i passi per il miglioramento

Il temi sono molteplici ma racchiudono un grande obiettivo:

“Ridurre i problemi e aumentare i risultati – spiega Silvana Tani, dell’ Associazione Podresca, l’ente del
terzo settore che organizza l’evento insieme al referente regionale SME Germano Petrosino – nelle tre ore
di confronto si presenterà il metodo migliore per affrontare i compiti con il giusto approccio, quello più utile a maturare un rapporto ottimale con lo studio e come perfezionare le abitudini nella vita quotidiana”.

Ovviamente al centro del pomeriggio ci saranno soprattutto gli scacchi.

“Si collegheranno le caratteristiche del gioco con il miglioramento nella qualità dell’educazione – aggiunge Eloisa Mele, responsabile dell’iniziativa e docente del corso insieme a Giulio Frasson – durante le tre ore di incontro proporremo brevi lezioni per apprendere nuove abilità e modalità di comunicazione con i propri figli”.

L’adesione al corso è riservata a 30 partecipanti ed è completamente gratuita.
L’iscrizione può avvenire cliccando sul seguente link:
https://mailchi.mp/centrostudipodresca.it/corso-interattivo-volont-creativa-4741736

 

Per Informazioni:
Eloisa Mele
cell. 371 3100363  – eloisamele@gmail.com
Centro Studi Podresca

 

Germano Petrosino
germano.petrosino@gmail.com
Laboratorio Scacchi

 

Il progetto SME è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il
Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il
Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena
fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale
Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.
www.conibambini.org.

Per approfondimenti sul progetto:
www.csenprogetti.it; www.percorsiconibambini.it

Per informazioni:
mail: ufficio.progetti@csenprogetti.it

Ti potrebbe interessare

Minori e difficoltà nella pandemia – Parte la promozione del progetto con i genitori

di

  “I bambini di oggi sono più puliti, forse più sani, magari più seguiti e sicuramente più protetti di quelli di 50...

LA MAGIA E’ NELLA SCACCHIERA GIGANTE

di

NELLA PROPOSTA DI GIOCOMOTRICITA’ IL PRIMO TASSELLO DELL’APPRENDIMENTO DEL GIOCO DEGLI SCACCHI GLI IDEATORI: “E’ IL PILASTRO DELLA FORMAZIONE MONDIALE NELL’ETA’ DELLA FANCIULLEZZA”

Partita la ricerca nazionale per la valutazione d’impatto

di

E’ iniziato il lungo percorso della ricerca nazionale del Progetto SME tesa a valutare l’impatto scolastico e cognitivo degli scacchi sugli studenti...