“Rob.in”, Taranto si trasforma in capitale della robotica e dell’intelligenza artificiale

di

In un’epoca sempre più orientata verso l’innovazione tecnologica, Taranto si pone al centro del dibattito sul futuro dell’educazione Stem con l’evento “The week of Innovation & Creativity”. Nell’arco di quattro pomeriggi, dal 14 al 17 novembre dalle ore 15 alle 19, presso il FabLab in Via Cavallotti 103/A, esperti del settore terranno workshop dedicati a formatori e docenti e dibattiti dedicati ad appassionati e curiosi incentrati su temi quali la robotica umanoide, l’intelligenza artificiale applicata alla vita di tutti i giorni, sostenibilità e design nel contesto della stampa 3D, nonchè la sensoristica avanzata. L’iniziativa è organizzata dalle associazioni Taranto Makers Aps ed Europa Solidale Odv, in collaborazione esperti di ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile nell’ambito del progetto “Rob.in” promosso dalla cooperativa sociale europea ESCOOP e selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. all’interno della programmazione del Progetto Rob.in del Fondo per il contrasto delle povertà educative minorili del network Percorsi con i Bambini. L’evento, dunque, vedrà la diffusione di idee e soluzioni avanzate nel campo dell’intelligenza artificiale, della motion capture e delle tecniche di formazione all’avanguardia.

Il 14 novembre, i riflettori saranno puntati sulla robotica umanoide e sul suo impatto sulla qualità della vita (a cura di Enea). Focus speciale sull’utilizzo di GPT-4 per la creazione di assistenti virtuali e sulla motion capture (di Fabio Marchitelli e Giuseppe Cavallo). Il 15 novembre, l’attenzione si sposterà sulla sostenibilità e sull’innovazione nel design, esplorando le potenzialità del riciclo creativo (di Serena Lotto e Angela De Pace). Nello stesso giorno si terrà il workshop sui sistemi robotici avanzati (a cura di Enea). Il 16 novembre sarà la volta dei “Nerd” con un workshop interattivo sulla prototipazione rapida, scansione e stampa 3D (di Matteo Peluso e Angelo Iaia). Infine, il 17 novembre, la settimana dell’innovazione e della creatività si concluderà con un “Aperitivo di Networking: Drinky-LAB” a partire dalle ore 19, offrendo una piattaforma di incontro tra i partecipanti per scambiare idee e creare nuove sinergie professionali. L’obiettivo dell’evento è dotare formatori e studenti delle competenze necessarie per navigare il cambiamento tecnologico e di promuovere un apprendimento pratico che valorizzi l’ingegno e la creatività nel settore digitale. Con un programma così ricco, “The week of Innovation & Creativity” promette di essere un appuntamento imperdibile per tutti coloro che sono impegnati a plasmare il futuro dell’educazione tecnologica a Taranto e oltre.

L’evento, quindi, è un’occasione per far conoscere meglio le opportunità offerte dalla didattica che si avvale delle tecnologie digitali, che stimolano i livelli di apprendimento e sviluppano nei minori anche relazioni significative con i pari e con gli adulti di riferimento. Il progetto “Rob.in”, infatti, sta implementando una rete regionale di Laboratori sociali in forma di FabLab nei centri di Taranto, Cerignola e San Giovanni Rotondo composta da enti del terzo settore, enti locali, enti ecclesiastici, aziende, scuole, centri di ricerca. “Rob.in”, infatti, nasce per contrastare la povertà educativa minorile mettendo in campo metodologie innovative, come quella della robotica, finalizzate ad intercettare minori a rischio di abbandono scolastico.

La rete di “Rob.in” sostenuta da Con i Bambini è composta da ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce (ente capofila del progetto); Comune di Cerignola, Associazione Europea Solidale ONLUS; Cantieri di innovazione sociale impresa sociale Società cooperativa sociale; ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile; I.C. “Dante-Galiani” di San Giovanni Rotondo; I.P.S. “Cabrini” di Taranto; I.C. “Don Bosco Battisti” di Cerignola; Iress Soc. Coop; Naps Lab srls.

Regioni

Ti potrebbe interessare

La Robotica Inclusiva contro la dispersione scolastica

di

L’obiettivo principale sarà quello di coinvolgere i minori a rischio di povertà educativa e minori con bisogni educativi speciali nelle attività pomeridiane...

“Rob.in”, al via le attività estive per prevenire la povertà educativa minorile a Cerignola

di

Hanno preso il via ieri pomeriggio con il primo laboratorio di skateboard le attività di “Tempo d’estate”, l’iniziativa promossa da ESCOOP – European Social Cooperative...

“Rob.in”, al via la formazione gratuita per il FabLab Sociale del Cercat di Cerignola

di

Prenderanno il via lunedì 24 ottobre 2022, negli spazi del CERCAT di Cerignola, le attività formative destinate alla Comunità Educante previste nell’ambito...