I primi sei mesi di RelAzioni a catena – Un bilancio

di

Il progetto “RelAzioni a catena” è stato avviato il 3 ottobre 2018 e dopo sei mesi di attività possiamo tracciare un primo bilancio. Si tratta di un’impalcatura complessa composta da 14 partner e attività eterogenee da implementare nei territori di tre istituzioni scolastiche: due scuole medie e una scuola superiore (IIS De Amicis- Cattaneo) dotata di ben cinque sedi distaccate. All’idea ambiziosa sta facendo seguito la fase attuativa, che è ora in pieno fermento e non si fermerà nei mesi estivi, ma proseguirà con attività ricreative ed eventi. Il partenariato ha visto quasi subito terminare la collaborazione con una delle due scuole medie originariamente coinvolte (Via Fabiola), e si è trovato di fronte a un vuoto da colmare. La vicenda, tuttavia, non ha scoraggiato il gruppo che ha collaborato attivamente alla ricerca di una scuola media che potesse inserirsi tra i beneficiari delle attività. Grazie a tale collaborazione tra partner, si è giunti alla scuola media Via Mar dei Caraibi di Ostia, che è entrata nel progetto molto velocemente e con grande impegno ed entusiasmo sta recuperando l’iniziale ritardo, implementando numerosi laboratori.

relazioni catena

“RelAzioni a catena” insegna ai coordinatori e ai partner che sono proprio le relazioni di qualità a fare la differenza. Sulla scorta di questa consapevolezza, stanno nascendo sinergie inedite tra le diverse associazioni del partenariato e tra le scuole e le associazioni, per una più efficace implementazione delle attività: L’Allegra Banderuola – che si occupa di teatro sociale- lavorerà presso la scuola media Tuccimei con la classe che ha realizzato il percorso di Intercultura di Ciao Onlus, agganciandosi alla fine del laboratorio di Ciao e creando un flusso di lavoro continuativo e omogeneo. La stessa scuola media Tuccimei è entrata in contatto con l’oratorio Anspi, che realizza attività di sostegno scolastico aperte agli studenti del territorio di Acilia. Il personale della Tuccimei ha diffuso la comunicazione di tale opportunità tra le famiglie dei propri allievi e il ponte creato in questo modo ha permesso di collegare le due strutture e l’utenza delle stesse. L’Associazione Vengo da Primavalle ha pubblicizzato il proprio corso sull’organizzazione di eventi in numerose scuole di Primavalle, riuscendo ad ottenere iscritti da tutto il quartiere e non solo dalla succursale dell’IIS De Amicis- Cattaneo. L’Associazione MEET, che sta implementando un laboratorio sulla produzione di audiovisivi nella scuola De Amicis-Cattaneo, a maggio si unirà alle passeggiate progettanti organizzate da BUONO facendo sì che gli studenti iscritti al proprio lab filmino i compagni durante le escursioni sul territorio e possano quindi documentare il progetto in prima persona. Studenti che, armati di telecamere, riprenderanno altri alunni intenti ad esplorare il territorio per poterlo migliorare. Queste sono RelAzioni a catena!

Altre sinergie prenderanno il via a partire da settembre, quando MEET organizzerà un grande evento dedicato ai prodotti audiovisivi che coinvolgerà tutto il partenariato e sarà avviata un’azione di orientamento scolastico molto innovativa, gestita dall’Associazione Il Caleidoscopio: la Open Week to try, in cui allievi delle terze medie si recheranno nella scuola De Amicis-Cattaneo per sperimentare qualche giorno in un ambiente diverso, presso un istituto superiore a vocazione tecnica e professionale per vivere l’orientamento in maniera immersiva e coinvolgente.

Solo attraverso un duro lavoro si raggiungono grandi risultati…Vicini alla prima rendicontazione tecnica e finanziaria, ringraziamo i nostri partner per l’impegno quotidiano e ci auguriamo in bocca al lupo!

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK