Al via nelle scuole lo sportello di ascolto psicologico “Panthakù ti ascolta”

di

Al via lo sportello psicologico di Panthakù: così grandi e piccoli possono riconquistare il proprio diritto al benessere e alla felicità.

 

Panthakù si fa in quattro per aiutare studenti, docenti e famiglie. Da dicembre a giugno, infatti, sarà operativo, nelle quattro scuole che aderiscono al progetto (Principe di Piemonte di Santa Maria Capua Vetere (in attesa di conferma), Denza di Castellammare di Stabia, Calcedonia e Montalcini di Salerno), il servizio di sportello psicologico curato da Lucia Ciaramella e Giovanna Buonocore.

Rivolto a tutte le classi della scuola secondaria di I grado, sarà attivo 3 giorni al mese, con la possibilità di prenotare anche incontri on line attraverso la piattaforma meet in caso di emergenze e impossibilità ad andare di persona. L’accesso è completamente gratuito.

L’obiettivo è quello di aiutare tutti gli attori della rete a superare ostacoli e difficoltà, a sentirsi più consapevoli delle proprie scelte e del proprio percorso, ad acquisire gli strumenti migliori per affrontare il quotidiano ed essere di supporto agli altri. Con l’ausilio delle due psicologhe, dunque, sia gli studenti che i loro genitori, i prof e il personale non docente, potranno imparare a trasformare qualche momento di crisi in opportunità, migliorando così il proprio benessere psicofisico e quello delle relazioni che li vede protagonisti.

Nello specifico, lo sportello potrà aiutare i più giovani a fronteggiare momenti di difficoltà legati alle relazioni con i compagni, con il gruppo classe o con gli insegnanti; a superare momenti di demotivazione scolastica; a effettuare con consapevolezza le scelte relative al curriculum scolastico, anche per l’individuazione del percorso futuro legato alle scuole superiori; ad affrontare difficoltà nella relazione con i genitori; ad affrontare problematiche affettive e relazionali tipiche dell’età adolescenziale; a riflettere su comportamenti a rischio (fumo, alcol, gioco, sostanze stupefacenti e più in generale, dipendenze).

Per quanto riguarda i genitori, compito delle psicologhe sarà quello di aiutarli a a gestire momenti di difficoltà con i figli; a riflettere sulle scelte educative, facilitando la comunicazione scuola-famiglia.

Docenti e personale non docente potranno imparare a a fronteggiare con più efficacia le difficoltà relazionali con gli allievi e con i genitori e a gestire l’inserimento di alunni problematici, senza escludere il giusto approccio rispetto alle problematiche che possono sorgere con colleghi.

Inoltre una volta al mese sarà organizzato un incontro alla presenza di genitori e figli. Ma come si accede allo sportello?

Gli alunni possono fare richiesta a scuola, oppure chiedere ai genitori/tutori di concordare un appuntamento scrivendo direttamente alle psicologhe. I genitori dovranno aver compilato e firmato la liberatoria per il proprio figlio, altrimenti non sarà possibile effettuare il colloquio.

Agli adulti basterà concordare l’appuntamento chiamando o il docente referente della scuola del progetto Panthakù o scrivendo direttamente alle psicologhe.

Si tratta di un’occasione preziosa, in particolare in un momento complesso come quello che stiamo vivendo, dopo mesi di rinunce e limitazioni e l’incubo di una pandemia che non abbiamo ancora sconfitto del tutto. E’ bene infatti ricordare quanto sostiene anche l’Organizzazione mondiale della sanità: la salute non è solo assenza di malattia, ma anche miglioramento dello stato fisico, mentale e sociale. Il benessere psicologico è quindi un costrutto che include diverse dimensioni: psichiche, fisiche e sociali; non si tratta di scoprire quale sia più importante, ma come operino sinergicamente.

Grazie a questo percorso, che rientra nell’ambito del cartellone di attività di “Panthakù. Educare dappertutto”, il progetto con capofila Ai.Bi. Associazione amici dei bambini, selezionato da Con i bambini nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, tutti, grandi e piccoli, potranno dunque riappropriarsi del proprio diritto al benessere e alla felicità.

Per prenotare un appuntamento: IC Calcedonia e IC Montalcini Dott.ssa Giovanna Buonocore buonocoregiovanna@gmail.com

Per prenotare un appuntamento: IC Denza e IC Principe di Piemonte (in attesa di conferma dalla scuola) Dott.ssa Lucia Ciaramella lucia.ciaramella74.g@gmail.com

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Chiara Coda dell’IC Denza e i ricordi della webradio Panthakù durante il lockdown

di

Chiara dell’istituto comprensivo Denza di Castellammare di Stabia sarà di nuovo tra i partecipanti al laboratorio di webradio di Panthakù: tra interviste...

Cavatelli ai sapori dell’orto con il laboratorio di Panthakù

di

Appuntamento martedì 15 giugno con la regina dei fornelli Carmen Turturiello   Sul fatto che siano buoni e che piacciano a grandi...

Lunedì 6 dicembre ore 16.00 prima diretta della webradio Panthakù dalla scuola Denza

di

Musica, flash news, storie esemplari, cinema e turismo: tutto pronto per la prima diretta della webradio della scuola Denza di Castellammare di...