I partner di Ormenuove tutti presenti al tavolo di rete

di

A fine settembre si è svolto presso il comune di Busto Arsizio un tavolo di rete del progetto ORMENUOVE che ha visto la partecipazione di tutti i partner, chi in presenza e chi online. Obiettivo di tale incontro consiste nel dare inizio ad un confronto attivo e operativo tra tutti i partner di Progetto, per poter giungere alla condivisione di buone prassi di lavoro tra i vari enti che a vario titolo si trovano ad operare sui temi del maltrattamento, abuso e trascuratezza a danno dei minori.
All’interno del progetto  i Tavoli di rete sono una vera e propria azione che persegue l’obiettivo di studiare, creare e condividere delle buone prassi di lavoro tra i vari servizi che operano nel campo della tutela minori e per il contrasto di maltrattamento, abuso e trascuratezza.
Molto prezioso è stato il contributo delle docenti della scuole partner di progetto, che hanno confermato il loro intento di collaborare per sostenere alunni e famiglie che manifestano disagi e fragilità.
Era presente anche ATS INSUBRIA, nella persona della dott.ssa Chiara Federigi, che ha sottolineato l’importanza di sedersi intorno a un tavolo per creare rete tra i diversi interventi. “Senza una rete non è possibile realizzare qualcosa che abbia valore perchè i progetti, seppur belli, rischiano di rimanere esperienze isolate che non riescono ad incidere sulla vita delle persone e su un territorio. E’ importante porre molta attenzione nel rendere le famiglie in grado di gestire la complessità educativa di questi anni. Un’azione utile potrebbe essere quella di attivare tavoli di riflessione sulla genitorialità nella sua complessità.”
La dott.ssa Zoni di ASST-VALLE OLONA ha sottolineato l’importanza di questi tavoli di rete, poichè possono dare il via ad una vera e propria operazione culturale ad ampio spettro, non solo psico pedagogica.
Un grazie va in particolare al comune di Busto Arsizio che ha messo a disposizione la sala riunioni comunale e che era presente con l’assistente sociale dott.ssa Lorena Ferrari e il coordinatore della Tutela minori dott. Alessandro Angotzi.

“Sono molto soddisfatta di questo Tavolo di lavoro – ha commentato la dott.ssa Sara Pietrobon di CTA coordinatrice del progetto – perchè si è proprio respirata la voglia e l’impegno da parte di tutti i partner di lavorare insieme per creare interventi sempre più sinergici e di RETE vera e concreta al fine di contrastare sempre di più la frammentazione di interventi che rischia spesso di vanificare il prezioso lavoro di tutti i servizi coinvolti nel lavoro con i minori vittime di maltrattamenti.”

Il progetto Ormenuove prevede nello specifico, tra le varie e numerose azioni, anche di giungere ad una realizzazione di un documento che strutturi delle prassi di lavoro comuni e condivise tra i vari servizi, per fronteggiare il fenomeno del maltrattamento in maniera integrata e non frammentata. Ci sarà da lavorare, ma dopo questo primo tavolo siamo certi che sarà un lavoro a più mani che raggiungerà tutti gli obiettivi prefissati.

ACCESSO AL CENTRO

L’accesso al servizio può̀ avvenire spontaneamente o tramite segnalazione, indicazione o accompagnamento dei servizi territoriali pubblici e privati.

La sede di trova presso Via Marconi 10, 21052 a Busto Arsizio (VA)
tel. 0331 292668
e-mail: centro.ormenuove@gmail.com

 

“Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Fervono le attività di definizione degli ultimi dettagli di ORMENUOVE

di

Fervono le attività di definizione degli ultimi dettagli per aprire ORMENUOVE.   Intervenire nelle situazioni di maltrattamento e abuso Nel periodo in...

Dopo i maltrattamenti ora vedo qualche colore in più (oltre al bianco, grigio e nero)”

di

“Dopo anni di maltrattamento finalmente ora vedo qualche colore in più (oltre al bianco, grigio e nero)”   Dodici i nuclei seguiti...

ORMENUOVE è aperto a Busto Arsizio. Vi aspettiamo!

di

ORMENUOVE è aperto a Busto Arsizio (VA)   Ormenuove offre in un unico luogo tutti servizi utili per le famiglie che hanno...