Mi chiamo Enza, ho 70 anni, e sono una Nonna di Comunità

di

Mi chiamo Enza Marzocchi ho 70 anni e nella vita attiva sono sempre stata interessata a problematiche sociali e politiche.
Sono stata dipendente di un Ente Locale per 30 anni ed i contatti con i cittadini mi hanno molto aiutata a crescere e coltivare una sensibilità di condivisione delle problematiche comuni a molti.  Inoltre sono molto comunicativa.
Oggi faccio parte del gruppo dei nonni Auser a sostegno della Comunità. Abbiamo fatto delle sedute di formazione con una psicologa ed incontrato anche un pediatra ed un sociologo.

Il progetto qui a Siena prevede due incontri settimanali con i bambini di una scuola materna che vanno dai 3 ai 5 anni.  Facciamo giochi di altri tempi, filastrocche ed attività che servono allo sviluppo dei cinque sensi. Proponiamo attività molto semplici, accattivanti, brevi e sempre sotto forma di gioco. La durata dell’arrivista è legata all’interesse dei bambini…quindi dobbiamo essere attenti a cogliere quando è opportuno concludere l’attività in atto.

Gli elaborati dei bambini non dovranno essere belli, ma l’importante è che si siano divertiti perché solo così avranno interiorizzato qualcosa dell’accoglienza, dell’inclusione, dello stare bene insieme e dell’amicizia.

Questo progetto è straordinario, forma i bambini e  fa sentire i nonni integrati con l’infanzia, è uno dei motivi che mi ha spinto a diventare Nonna di Comunità.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Carnevale nella scuola di Ponte a Tressa (SI)

di

Carnevale gioioso e divertente con le nonne e i nonni di comunità nella scuola materna di Ponte  a Tressa (Siena).

Una rete di 300 nonni e nonne di comunità a contrasto della povertà educativa

di

Evento conclusivo del progetto promosso e finanziato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini” Roma 28 settembre 2021 Centro Congressi Frentani  ore 9.30 – 13.30...

Anziani in campo per dare sostegno a famiglie disagiate con bambini da 0 a 6 anni

di

Creare una rete di “Nonne e nonni di comunità” per dare supporto alle genitorialità fragili e valorizzare le risorse che i nonni...