Giornata internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza con Movi-Menti

di

Ogni anno il 20 novembre celebriamo la Giornata internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza. La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Sono oltre 190 i Paesi nel mondo che hanno ratificato la Convenzione. In Italia la sua ratifica è avvenuta nel 1991. I bambini sono fondamentali per la crescita di una società ed è necessario preservare il loro benessere presente e futuro. In questo contesto i tanti partner del progetto Movi-Menti hanno organizzato  anche quest’anno diverse iniziative per rendere sensibili gli adulti e promuovere la consapevolezza dei minorenni rispetto ai loro diritti e al miglioramento del loro benessere.

In VALLE D’AOSTA un pomeriggio tra gioco, robotica e cinema per celebrare i diritti dell’infanzia.

Sabato 20 novembre, dalle ore 15.00 alle 18.00, negli spazi della Cittadella dei Giovani di Aosta, Movi-Menti e Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta organizzano un pomeriggio di esperienze laboratoriali, gioco, proiezioni e incontri per celebrare, con famiglie, bambini e ragazzi, questo evento. Saranno proposte esperienze e dimostrazioni di robotica, attività ludiche, murales, proiezioni di cortometraggi dalla selezione del Cactus Film Festival e brevi video nell’ambito delle attività del progetto Movi-Menti.

Alle ore 15.00 è previsto un primo momento introduttivo e di breve presentazione di alcune iniziative realizzate dal Progetto Movi-Menti, che dal 2019 opera in Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Campania e Sicilia, offrendo ai minori nuove e motivanti esperienze educative e di gioco, sviluppando le competenze STEAM e il problem-solving collaborativo.

In Valle d’Aosta la giornata è organizzata in collaborazione con la Cooperativa Noi e Gli Altri, EnAIP Vallée d’Aoste, Cooperativa L’Esprit à L’envers, Cooperativa Indaco, Cactus International Children’s and Youth Film Festival, Biblioteca Primo Levi di Saint-Vincent, Cittadella dei Giovani.

In SICILIA: Le riflessioni dei risultati di un questionario si trasformano in opere creative e artistiche

La Cooperativa l’Arca di Modica propone attività per celebrare la Convenzione ONU sui diritti dei minori. In vista del 20 novembre, i referenti della cooperativa e del progetto Movi-Menti incontreranno una rappresentanza dei ragazzi già coinvolti nella compilazione di un questionario a livello nazionale nei territori del progetto, e proporrano diverse attività nelle classi dell’Istituto Comprensivo delle città di Modica e Scicli che hanno aderito all’iniziativa. Sono previsti due incontri per gruppo. Nel primo incontro saranno letti insieme ai ragazzi i dati emersi dai questionari in modo da sviluppare una discussione sui loro punti di vista. Verranno approfonditi in questa occasione soprattutto i dati che hanno a che fare con le loro fragilità e con il desiderio di un futuro che risponda ai loro bisogni e ai loro desideri. Gli elementi che verranno fuori dalla discussione con i ragazzi saranno elaborati in forma artistica e creativa nel secondo incontro, in cui i ragazzi lavoreranno a delle “opere” in cui i loro diritti ad essere ascoltati e ad esprimersi prenderanno forma e visibilità. E’ previsto poi un evento pubblico in cui sia i risultati del questionario che le opere dei ragazzi saranno restituiti alle scuole e alla città.

Che cos’è il questionario? Alla fine dello scorso anno scolastico, è stato somministrato un questionario alle classi seconde della scuola media per “ascoltare” i ragazzi rispetto agli effetti della pandemia, al loro modo di vivere la scuola, la socialità, la relazione con gli adulti, rispetto ai loro pensieri sul futuro.  Hanno aderito all’iniziativa molte scuole aderenti al progetto Movi-menti di tutte le cinque regioni.  800 ragazzi di tutta Italia hanno risposto liberamente alla proposta. L’intento adesso è di restituire a loro innanzitutto e agli adulti (docenti, genitori, comunità..) cosa è emerso.

 In PIEMONTE la lettura per bambini fa da cornice alla giornata sui diritti dell’infanzia

A Rivarolo Canavese, diverse iniziative anticipano la giornata dei Diritti dell’infanzia con appuntamenti dedicati a bambini e ragazzi e al mondo dei libri.La mini rassegna AUTOREvolmente bambini/ragazzi si inserisce in questo contesto grazie alle attività che si svolgeranno presso il Centro Famiglie – Scuderie Malgrà – Parco Meaglia. Gli appuntamenti si svolgeranno alle ore 16.30 Sabato 13 novembre Marzia Sottero presenta “Magda e l’incantesimo nel Bosco e sabato 27 novembre Rossella Pagliero presenta “Il bassotto Filiberto”.

 

In LIGURIA a Sestri Levante I diritti dei bambini attraverso laboratori e Philosophy 4 Children

Il Consorzio Tassano Servizi Territoriali e la cooperativa Il Sentiero di Arianna, che aderiscono a Pididà Liguria, coordinamento ligure per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, propongono a Sestri Levante due attività legate ai Diritti dell’Infanzia.

  • 19 novembre 2021 alle ore 16.30 con un’edizione speciale della Ludoteca nel parco, servizio che offre attività laboratoriali e legate alla Philosophy 4 Children a genitori e figli (5-11 anni). I diritti dei bambini – Esprimiamoci in libertà con la musica!
    I partecipanti avranno modo di ascoltare una canzone “stimolo” sul diritto allo studio e alla socializzazione e potranno poi sperimentarsi con la metodologia della P4C per avviare un pensiero critico comune. Non mancherà poi una parte laboratoriale in cui poter costruire uno strumento musicale con materiali di recupero per poter esprimere un pensiero di libertà.
  • 28 novembre 2021 dalle ore 15.00 all’interno dell’evento la “Giornata dei Diritti” promosso dall’ATS Casette Rosse di Sestri Levante con l’attivazione di laboratori per poter conoscere la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza, destinati a bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni. Seguiranno letture teatrali sempre a tema.

In CAMPANIA a Sapri, presso Istituto comprensivo Dante Alighieri, sarà il cinema a solleticare e far riflettere. Per celebrare la Giornata internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza è stato organizzato un evento di sensibilizzazione e promozione presso l’Istituto comprensivo D. Alighieri di Sapri. I bambini delle due quinte elementari assisteranno alla proiezione del film “IQBAL: Bambini senza paura”, accompagnati nella visione da operatori. Insieme allo psicologo dott. Gerardo Telese ed all’educatrice Dehbora Salzano, avranno modo di confrontarsi sulle proprie condizioni di vita, di entrare in contatto con un fenomeno indegno e dilagante come quello dello sfruttamento minorile, di condividere con compagni e adulti quali siano i loro sogni e le aspettative per il futuro di tutti i bambini. Perché per ogni bambino che verrà sensibilizzato sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ci sarà un adulto in più che si batterà, un giorno, per farli rispettare.

 

 

Ti potrebbe interessare

Viaggin-Mente: scambio culturale in Valle d’Aosta ad agosto tra 50 ragazzi di 5 regioni

di

Si terrà dal 22 al 29 agosto 2021 a Saint-Barthélemy in Valle d’Aosta, a 1700 metri di altezza, la prima edizione di...

Webinar online il 20 aprile – Crescere i ragazzi oggi divisi tra tempo delle relazioni e online

di

Sarà unwebinar gratuito per genitori, insegnanti e comunità educante. Crescere i ragazzi oggi divisi tra tempo delle relazioni e online è il...

IO STO CON MOVIMENTI PERCHE’…

di

Il 2o novembre abbiamo celebrato LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELL’INFANZIA! Per noi è stato un giorno speciale! Facciamo molto e ci impegniamo affinché...