Le attività del progetto Lee

di

Dalla lettura del territorio del lagonegrese, (Area sud della Basilicata) si rileva che il bisogno a cui rispondere è proprio la carenza di interventi e attività adeguati per gli adolescenti e per i genitori stessi. Sul territorio di Lagonegro, infatti, sono presenti diverse associazioni che erogano servizi alla persona e alla comunità, ma poche sono quelle che dialogano tra loro e quelle che riservano spazi agli adolescenti. Non vi sono luoghi di aggregazione al di fuori dei locali privati, delle parrocchie e delle realtà che organizzano corsi ed attività sportive. Ne consegue che gli interessi e le relazioni dei giovanissimi si riducono e il loro isolamento aumenta, con il rischio dell’aumento anche di situazioni di devianza.

Considerati tali presupposti, il progetto Lee si pone l’obiettivo:

di ampliare l’offerta scolastica ed extrascolastica, potenziando le competenze degli adolescenti con interventi e servizi integrati, innovativi e sostenibili.

Le attività previste saranno:

  • sportelli di orientamento personale e scolastico per gli alunni
  • centri di ascolto per le famiglie
  • percorso di formazione per gli insegnanti
  • laboratori scolastici: di simulimpresa, di autoimprenditorialità
  • Laboratori extra-scolastici: di teatro, di pallavolo e di utilizzo del drone
  • apertura di un centro di aggregazione giovanile per gli adolescenti con la ristrutturazione del centro sociale del Comune
  • network comunitario

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il volley via web!

di

Anche il volley va in via telematica. Dopo il grande successo di quest’estate con i laboratori gestiti dal partner Rinascita Lagonegro, lo...

Spettacolo teatrale: NON E’ COLPA MIA

di

C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva...