ESTATE KOINÈ – LABORATORIO DI ARTI GRAFICHE: “DISEGNARE E’ RACCONTARE SE STESSI”

di

Al Laboratorio di Arti Grafiche dell’Estate Koinè i ragazzi hanno disegnato, colorato, esplorato varie tecniche in tutta libertà, seguendo sempre la propria identità creativa, durante un percorso sfociato nella realizzazione di grandi pannelli che hanno fatto da ‘scenografia’ all’evento conclusivo del 29 luglio.

Grande successo per i due corsi tenuti nelle sedi di Monterotondo e Fonte Nuova, diretti da Lola Poleggi, diplomata in illustrazione per l’infanzia, dipinge ed espone in diverse gallerie di Roma. Street artist, a Sant’Angelo il paese delle Fiabe ha realizzato i tre porcellini oltre a partecipare alla Biennale Internazionale dell’Etruria come pittrice.

Il Laboratorio di Arti Grafiche si è svolto nel contesto dell’ESTATE KOINÈ 2023, e rientra nell’Hub Orto Contorto e Terre di Mezzogiorno, gestito dall’Associazione Liberi di Essere. Le attività, interamente gratuite, sono state promosse e organizzate dalla Cooperativa Sociale Lanterna Di Diogene di Mentana, soggetto capofila del progetto “L’Atelier Koinè”, selezionato da Impresa Sociale CON I BAMBINI nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Disegnare non è una materia unica per tutti. I ragazzi disegnano seguendo le naturali inclinazioni, le proprie peculiarità per esprimere al meglio la propria identità creativa. Se ognuno ha seguito il proprio percorso, esplorando insieme varie tecniche, dal lettering all’astratto, dal fumetto allo stile realistico, l’obiettivo è stato comune”, racconta Lola. I partecipanti al Laboratorio di Arti Grafiche hanno realizzato un lavoro corale, una specie di mosaico creativo nato da tutte le differenze, fonti di ricchezza e di ispirazione. Il risultato è stato esposto all’evento conclusivo dell’Estate Koinè, svoltosi sabato presso l’I.C Giovagnoli nel plesso di Via Adige 14: coloratissimi pannelli assemblati che hanno fatto da sfondo alle varie esibizioni. Tutti i materiali utilizzati durante il laboratorio – colori, gessetti, pennarelli, penne gel, tempera, acrilici – sono stati forniti dalla Lanterna di Diogene.

 

Bellissima l’idea di creare ciascuno la propria opera da unire poi a quelle degli altri. Amo il genere fantasy, quindi ho dato vita a uno scheletro gigante. Questo corso è stata una grande opportunità di pensare al futuro quindi di crescita”, dice Giulia, 14 anni, che ha seguito il laboratorio a Monterotondo e a settembre comincerà il Liceo artistico. “L’Arte è un buon modo per esprimersi: col disegno si possono raccontare cose che magari con le parole non ti vengono. Io ad esempio nei momenti di sbrocco mi metto a scarabocchiare. La creatività è anche uno sfogo che ti permette di trasformare sentimenti negativi in arte”, confida Francesco, 11 anni, cugino di Giulia che si definisce “un tipo molto creativo che disegna da quando sono piccolo”. Per creare Francesco si ispira al gaming, ai videogiochi d’azione che porta nel suo personale mondo del disegno. Valerio, 12 anni, era desideroso di “rendere più concreta la mia creatività”, visto che “ho spesso aspettative enormi che poi non riesco a realizzare”. Si ispira a storie che conosce e modifica a piacimento, anche nella narrazione e nel disegno dei personaggi, esprimendo così la propria immaginazione. “Io invece sto disegnando dei biscotti senza lattosio. A darmi ispirazione sono cartoon, meme, illustrazioni con una vena ironica e comica”, spiega con convinzione Riccardo, 13 anni.

 

Mi piace disegnare e volevo migliorare le tecniche di disegno. Il corso mi rilassa”, riferisce Sophia, che ha seguito il laboratorio a Fonte Nuova. Come lei Marika ha aderito perché “mi piace molto disegnare”, mentre Ana è “sempre stata interessata a fare laboratori d’arte”. Camila, invece, è molto soddisfatta per “aver imparato a disegnare meglio, grazie all’insegnante”. “In questo corso ho potuto imparare tante tecniche grazie all’insegnante che mi ha fatto scoprire e imparare davvero tante cose, molto belle”, conclude Tiziano con entusiasmo.

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Laboratori Atelier Koinè, iscrizioni aperte fino al 4 novembre

di

Creare accessori, scattare fotografie, essere protagonista di una rappresentazione teatrale, sperimentare la musicoterapia, realizzare opere d’arte e dare vita a un orto....

Caro diario ti scrivo… perché ho paura

di

Volge al termine il percorso di TEATRO SOCIALE promosso dal progetto “l’Atelier Koinè”, selezionato da Impresa Sociale CON I BAMBINI a contrasto...

Montelepre, l’ HUB ATTIVAMENTE riprende il suo cammino

di

Nell’ambito del progetto “L’Atelier Koinè” selezionato da Impresa Sociale CON I BAMBINI, abbiamo ripreso a Montelepre, l’ HUB ATTIVAMENTE  a cura dell’associazione...