Presentazione di ItaliaEducante

di

Giovedì 14 marzo ore 11 – Roma

ITALIAEDUCANTE
ECOSISTEMI INNOVATIVI DI RESILIENZA EDUCATIVA

Come contrastare dispersione scolastica e povertà educativa?
Come riavvicinare e far sentire protagonisti – del proprio percorso di vita e del contesto in cui vivono – ragazzi che rischiano di allontanarsi da ogni percorso formativo?

—————————————————————–

Si terrà giovedì 14 marzo 2019 alle ore 11 nella sede della Congregazione dei Giuseppini del Murialdo (Casa Generalizia Pia Società di San Giuseppe) in via degli Etruschi 7 a Roma, una mattinata di lavori sul tema della povertà educativa e della dispersione scolastica e delle azioni più innovative, messe a punto in Italia a contrasto di tale fenomeno, illustrate grazie alla partecipazione di esponenti del mondo accademico e dell’imprenditoria sociale nazionale. L’incontro sarà occasione per presentare, nello specifico, ItaliaEducante, il progetto promosso dalla Congregazione dei Giuseppini del Murialdo e selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Per rispondere alle urgenti sfide del nostro Paese in termini di dispersione scolastica e povertà educativa, infatti, la Congregazione ha messo a punto un progetto che coinvolge oltre 160 partner distribuiti in sette regioni italiane (Campania, Emilia-Romagna, Piemonte, Puglia, Veneto, Trentino Alto Adige, Calabria), alleati in un’azione a sostegno di un innovativo intervento educativo e di inclusione sociale nei contesti scolastici dei vari territori in cui opera la Congregazione dal 1800.

Il coordinamento delle attività di ItaliaEducante sui vari territori è garantito dalla stessa Congregazione dei Giuseppini del Murialdo (Casa Generalizia Pia Società di San Giuseppe) con il ruolo di soggetto capofila e operatività nelle sue sedi in Veneto, Trentino Alto Adige, Campania ed Emilia Romagna, affiancata da Educare Coop csis sul territorio del Piemonte, Coop Sociale Paidos onlus in Puglia e La Esse cooperativa sociale in Veneto.

Coordina il progetto a livello nazionale SocialFare | Centro per l’Innovazione Sociale, che definisce linee guida e contenuti e svolge il monitoraggio. La valutazione dell’impatto sociale di ItaliaEducante è affidata al Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa. In una seconda fase del progetto saranno inoltre coinvolti in maniera significativa e sulla base delle rispettive expertise Associazione Microlab onlus e School Raising – piattaforma di crowdfunding per le scuole italiane.

ItaliaEducante si distingue fra i progetti selezionati da Con i Bambini per il raggio d’azione multiregionale e la capacità di prevedere iniziative motivazionali e di formazione personalizzata per ragazzi anche nelle zone caratterizzate dai più alti tassi di dispersione scolastica nel panorama italiano. Punto di forza è la rete, costituita da oltre 160 soggetti partner fra cui enti locali pubblici e privati, aziende non-for-profit e profit, agenzie formative, associazioni del terzo settore, scuole, licei ed istituti, che permette di mirare a raggiungere 13mila giovani fra gli 11 e i 17 anni nell’arco di quattro anni, andando a costituire una delle iniziative più articolate e diffuse in Italia in questo ambito.

Attraverso percorsi strutturati che si rifanno al modello valoriale murialdino delle 4 A (Accoglienza, Accompagnamento, Autonomia, Ambiente), ItaliaEducante attiverà sui territori coinvolti Hub Educanti mirati ad accogliere e accompagnare i ragazzi in attività di qualità finalizzate all’emersione dei loro talenti e allo sviluppo/rinforzo di competenze. Obiettivo è sostenerli nell’agire proattivamente nell’ambiente in cui vivono, verso un’autonomia responsabile. Attività sportive, laboratori teatrali ed artistici, sperimentazioni di arti e mestieri, partecipazione a incontri con imprese e attività professionali ad ampio spettro, coinvolgimento in momenti di co-creazione e progettazione saranno le vie privilegiate da ItaliaEducante per riattivare motivazione positiva e capacità di mettersi in gioco nei ragazzi con cui verrà in contatto.

L’appuntamento:

Giovedì 14 marzo ore 11

Sede della Congregazione dei Giuseppini del Murialdo

Via degli Etruschi 7, Roma

La mattinata vedrà la partecipazione di don Danilo Magni e Enrico Dessy, rispettivamente direttore e project manager di ItaliaEducante e l’intervento di:

  • Simona Rotondi, vice-coordinatrice delle attività istituzionali dell’impresa sociale Con i Bambini
  • Gabriele Tomei, sociologo del dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa, partner scientifico del progetto

e il contributo di:

  • Johnny Dotti, imprenditore sociale e fondatore della rete CGM, presidente e amministratore delegato di Welfare Italia Servizi Srl
  • Domenico Nesci, founder CambiaMenti, associazione rivolta ai ragazzi tra i 16 e 19 anni ad orientarsi in anticipo nel mondo del lavoro

 

Confermate la partecipazione su EVENTBRITE

Ti potrebbe interessare

#dettotranoi | L’adolescenza, questa sconosciuta

di

L’adolescenza è un piccolo grande mondo, da cui sono passati tutti gli adulti e che, tuttavia, a volte spaventa. Spaventa forse perché...

#dettotranoi | didattica a distanza | empatia virtuale vs empatia reale

di

Sono un’educatrice ItaliaEducante in un istituto agrario pertanto ho a che fare con ragazzi dal forte senso pratico. La fase #Accoglienza era stata...

#unodinoi | Corti molto spessi

di

Sono cresciuto nel mondo dell’arte con corsi di specializzazione alla New York Film Academy e master in effetti speciali ma mi porto...