Le attività motorie presso Il Buon Inizio Tivoli

di

Le attività motorie, attraverso percorsi ad ostacoli, passeggiate e giornate in piscina, sono alcune delle proposte che vivono quotidianamente bambin@ e genitori iscritti al servizio educativo pomeridiano de Il Buon Inizio Tivoli.

L’attività sportiva è da sempre considerata una pratica fondamentale, soprattutto nei primi anni di vita, per far si che bambin@ e ragazz@ si leghino al mondo dello sport; uno spazio ludico importante nell’ acquisizione di una socializzazione scolastica e delle prime regole sociali.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per bambin@ e adolescent@ tra i 5 e i 17 anni, raccomanda almeno 60 minuti di attività fisica al giorno, da moderata a intensa, per ottenere benefici e mantenersi in salute. Grazie al movimento, infatti, si può tenere sotto controllo il peso corporeo e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, patologie tumorali e metaboliche, come il diabete. Un livello inadeguato di attività fisica, che in Italia interessa il 22,5% dei giovanissimi, infatti, è associato a un maggior rischio di sviluppare questo tipo di patologie.

Gli obiettivi principali della pratica motoria sono:

  • Far acquisire nel bambino un buon rapporto con il proprio corpo, accrescendo autostima e autonomia
  • Imparare a interagire con i propri pari
  • Imparare a muoversi ed imitare
  • Divertirsi usando il proprio corpo
  • Acquisire semplici schemi motori, come per esempio il movimento del salto
  • Conoscere il proprio corpo

Nei i laboratori pomeridiani svolti presso la struttura di Campolimpido, con genitori e bambin@ della fascia d’età 0-6 anni e nell’hub educativo 18-36 mesi, viene svolta periodicamente un’attività motoria, per favorire la pratica sportiva sia tra adulti che tra bambin@.

Nei laboratori sono stati utilizzati i seguenti materiali:

  • Cerchi
  • Palle di varie dimensioni
  • Materassini
  • Coni
  • Bastoni
  • Tunnel

Il laboratorio propone a bambin@ e genitori giochi motori, attraverso materiali semplici per far si che bambin@ governino il proprio corpo. Infatti, obiettivo dell’attività è quello di far acquisire al bambino una consapevolezza della propria corporeità e facilitare la relazione con i compagni.

Tali attività diventano un punto di riferimento per tutte le famiglie del territorio, soprattutto per quei nuclei familiari che hanno una minore possibilità di accedere a attività ricreative a pagamento.

Inoltre, l’attività fisica oltre ad essere una pratica a scopo ludico, può garantire sia al bambin@ che all’adulto uno sviluppo armonioso, fisico e relazionale, attraverso l’interazione sociale.

Per tale motivo nel nostro polo educativo vengono realizzate giornate all’insegna dell’attività fisica, utilizzando lo spazio esterno, la palestra scolastica, le piscine territoriali ecc…

Durante i laboratori pomeridiani, bambini e genitori sperimentano lo sport in varie forme:

  • Attraverso il ballo
  • Con percorsi ad ostacoli
  • Attraverso una passeggiata in giardino
  • Con il gioco
  • Andando in bicicletta

Nel polo educativo de Il Buon Inizio-Tivoli i laboratori di attività motorie continueranno, anche nei prossimi mesi, con numerose novità in grado di rafforzare il rapporto genitori-bambin@ attraverso lo sport.

 

Articolo a cura di Giada Borrelli, educatrice de Il Buon Inizio Tivoli per la Cooperativa Santi Pietro e Paolo Patroni di Roma 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Formare l’assistente sociale 0-6 per sostenere la creazione di una comunità cooperativa per la prima infanzia

di

Il 10 aprile ha preso avvio la seconda fase del percorso di formazione dedicato alla figura dell’assistente sociale 0-6. Questa sperimentazione si...

Ruolo e competenze dell’assistente sociale per la definizione di un sistema di governance territoriale 0-6 anni

di

La costruzione dei livelli essenziali delle prestazioni in ambito sociale (LEPS), diventata un obiettivo strategico con l’art. 22 della legge 328/2000, prende...

L’arcobaleno dei bambini: un laboratorio per sperimentare la pittura fin dai primi anni di vita

di

Attività motorie, manuali, sensoriali, travasi, letture ma soprattutto pittura: sono queste alcune delle esperienze che hanno potuto vivere i bambini e le...