Kalimera: porto sicuro per naviganti in difficoltà

di

La Cooperativa Il Faro, ente capofila del progetto G.O.A.L.S., durante questo periodo di continua emergenza sanitaria, ha costantemente lavorato in rete con tutti i partner per riprendere anche quest’anno il normale svolgimento delle attività, così come erano state strutturate negli anni precedenti. 

Presso il nostro centro Kalimera di Civitanova Marche è ripartito il lavoro della squadra di educatori e psicologi che supportano e accompagnano i ragazzi in questa fase storica molto complessa e piena di incertezze e paure. Lo sportello d’ascolto psicologico non ha mai interrotto le attività, accogliendo le richieste sia in presenza che in modalità da remoto.  Attualmente sta monitorando diversi nuclei familiari inviati dall’area Minori dei Servizi Sociali Comunali, altri convogliati dalle scuole territoriali partner di progetto e anche minori e genitori che conoscono il servizio e che frequentano abitualmente il centro durante l’anno. 

Molti aspetti sono oggetto di confronto con il dott. Marco Brandi: dall’ansia che questo virus sta generando, alle difficoltà genitoriali che il dialogo difficoltoso con gli adolescenti fa emergere, alla presa di responsabilità individuale nell’essere consapevoli che per superare quest’emergenza sanitaria serve l’impegno e il rispetto delle regole da parte di tutti, alla vergogna di essere stati positivi e alla paura del rifiuto dei coetanei al rientro nella società.

Lo sportello di ascolto ha sempre rappresentato un elemento di grande supporto e di rete con le istituzioni, facendo da ponte anche con gli educatori impegnati sul campo. Le riunioni d’èquipe supervisionate dallo psicologo permettono agli operatori di confrontarsi e sostenersi nella risoluzioni di piccole o grandi difficoltà che incontrano nel lavoro quotidiano con i ragazzi. Avere una visione d’insieme, restituisce una prospettiva di miglioramento e di efficientamento delle risorse; favorisce la crescita professionale e personale di tutti gli attori coinvolti nel progetto a vario titolo. 

Altra grande risorsa che fornisce alla comunità il centro Kalimera, è quella di essere un punto di incontro sicuro, tra scuola e famiglie, per far svolgere in presenza le attività di aiuto allo studio e la pianificazione di percorsi di studio individualizzati per i ragazzi che frequentano le scuole secondarie di I e II grado. Grazie al grande impegno della coordinatrice della struttura dott.ssa Maristella Avallone, siamo riusciti ad accogliere giornalmente dai 15 ai 20 ragazzi che ruotano all’interno di fasce orarie ben stabilite, seguendo percorsi ferrei nel massimo rispetto della normativa per il contenimento da contagio da COVID 19. Molti gli operatori coinvolti nell’azione metodi: dott.ssa Pirro Federica, dott.ssa Laura Illuminati, dott.ssa Marika Sbarbati e dott.ssa Simona Vallorani che, a vario titolo e con professionalità diverse, lavorano giornalmente a contatto con i nostri ragazzi. Purtroppo la procedura per riaccoglierli in struttura è stata più lunga rispetto agli scorsi anni, ma abbiamo voluto a tutti i costi attivare i servizi in presenza perchè crediamo fermamente nel grande valore che la relazione ha sull’apprendimento e sui rapporti. I ragazzi e le famiglie ci ringraziano per la normalità che cerchiamo di offrire loro e per aver mantenuto alto il livello di professionalità e di vicinanza che da sempre caratterizza il nostro centro.

La paura del virus ha condizionato in maniera importanti tutte le relazioni e ha messo in luce nuove fragilità e insicurezze che non tutti sapevano di avere. Noi con la nostra presenza costante e quotidiana cerchiamo di dare delle risposte semplici, ma di impatto concreto, a chiunque ci mostri un bisogno di cui possiamo farci carico.

Navighiamo a vista in questo mare tempestoso ma con la consapevolezza di avere alla base una struttura solida, organizzata e flessibile che non ci lascerà in balia delle onde.

Questa progettazione ad ampio raggio è stata resa possibile grazie alla disponibilità del corpo docente che ha proposto e strutturato le linee guida per la realizzazione delle attività in totale sicurezza e nel rispetto della normativa per la prevenzione del contagio dal virus COVID 19.

 

 

 

 

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK