Futuro prossimo Sassari: cresce la comunità di giovani lettori

di

Nell’ambito delle sperimentazioni sulla lettura all’interno di Futuro Prossimo, si è svolto a Sassari “Incontri con l’autore”, un ciclo di 4 incontri con 3 scrittori e una scrittrice, realizzato grazie al lavoro in rete di alcuni attori della comunità educante di Sassari: Save the Children, Forum del Libro e alcuni istituti scolastici del territorio.

A dare il via al percorso, che ha raggiunto in tutto 700 ragazzi e ragazze, è stato l’autore Antonio Pascale, appassionato conoscitore della natura che con il suo libro “La foglia del Fico” ha incuriosito giovani ascoltatori e ascoltatrici con storie di alberi, donne e uomini, con l’invito a volgere uno sguardo verso natura e ambiente nella ricerca di punti di orientamento stabili.

Dalla questione ambientale si è passati al tema della legalità con Gherardo Colombo, ex magistrato e autore del libro scritto a quattro mani con Liliana Segre “La sola colpa di essere nati”, un viaggio fra regole, pari diritti, integrazione e dignità.

A seguire l’autore Andrea Franzoso con il suo libro “Ero un bullo” – che racconta la vera storia di Daniel Zaccaro, un ex bullo di periferia diventato oggi educatore – ha stimolato i giovani a riflettere sulle possibilità di riscatto che la vita offre; la storia di Daniel insegna che quando il talento incontra l’opportunità è possibile cambiare il finale.

A concludere il ciclo di incontri presso il BiblioLab, la biblioteca di quartiere nata proprio nell’ambito di Futuro prossimo, è stata Roberta Balestrucci, giovane autrice e narratrice di letteratura per l’infanzia che con il libro a fumetti su Margherita Hack ha condotto i piccoli lettori e lettrici in un viaggio di fantasia in bicicletta tra le stelle.

Tra i temi trattati – dalla natura e l’ambiente, alla legalità e ai pari diritti, dal bullismo e il riscatto, all’ astrofisica e alle grandi donne di scienza – la parola FUTURO resta protagonista, perché solo garantendo l’accesso all’istruzione, e dunque alla conoscenza a tutti i bambini, le bambine, i ragazzi e le ragazze, si garantirà loro un FUTURO migliore.

Questo percorso conferma ancora una volta che i libri e la lettura sono un ottimo strumento alleato di una didattica inclusiva e di qualità, nonché un’ottima opportunità di accesso alla conoscenza. Leggere aumenta le competenze e le capacità cognitive, stimola i pensieri, la creatività e l’immaginazione, influendo sul modo di pensare, ragionare e agire. È importante che i giovani abbiano accesso ai libri e in questo giocano un ruolo strategico le biblioteche scolastiche funzionali e funzionanti, specialmente nei contesti di marginalità dove l’accesso alla cultura apre una finestra sul mondo e favorisce uno sguardo al futuro. La comunità educante di Sassari, dalle scuole agli operatori culturali in generale, riconosce la lettura e le biblioteche scolastiche come strumenti particolarmente validi e funzionali nell’opera di contrasto alla Povertà Educativa e Dispersione Scolastica.

Gli autori dei libri che hanno incontrato la Comunità di giovani lettori e lettrici di Sassari hanno sposato la causa esortando ragazzi e ragazze a studiare, a leggere, non solo testi scolastici, ma libri per la vita” , perché è attraverso la cultura e la conoscenza che si diventa padroni del futuro.

“Oggi state costruendo il vostro futuro! Se sprecate l’occasione di costruire il vostro futuro oggi, pensate che responsabilità ha ciascuno di voi fra dieci anni, quante risposte dovrete a voi stessi quando sarete cresciuti un po’. Perché la responsabilità è anche questa. E la libertà? Ha a che fare con la responsabilità? Queste sono le domande attraverso le quali ci si riesce ad indirizzare per la costruzione di un futuro da persone libere” . Parola di Gherardo Colombo.

Articolo a cura di Giusy Ghisu, coordinatrice locale di Futuro Prossimo – Sassari  per Save the Children

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Leggere per sconfiggere la povertà educativa: al via ciclo di webinar per docenti, educatori e genitori

di

Nell’ambito del progetto Futuro Prossimo, il 10 marzo 2021 verrà presentato il programma di formazione a distanza coordinato dal Forum del Libro...

Come funziona la comunità locale che fa crescere bene?

di

Una ricerca per capire come funzionano le reti di collaborazione fra scuola, famiglia e territorio. Apprendere dalle esperienze di Napoli, Marghera e...

Distanziati, ma uniti. Il ritorno a scuola dei ragazzi di Futuro Prossimo

di

Rivivere quello che ci è stato tolto. È questo il senso delle tante testimonianze raccolte da Futuro Prossimo tra le ragazze e...