Walking on the sea

di

Camminare nel verde con l’azzurro negli occhi. Respirare il profumo del pino nero, del mirto, del mare che accompagna con il suo orizzonte. Tra ulivi, caruggi e muretti a secco, in una regione che tesse, in un unico sguardo, vette ed onde. In una parola: Liguria!

Venerdì 21 luglio 2023, Giorgia ed Alice, educatrici della cooperativa sociale Mondo Aperto, hanno guidato un folto gruppo di 20 ragazzi, tra i 12 e i 17 anni, in un’escursione, lungo il sentiero CAI che collega Lerici a Fiascherino.

L’iniziativa dal titolo “Walking on the sea”, promossa nell’ambito di Futuro Aperto, è stata ideata allo scopo di fare movimento e di sensibilizzare sulla bellezza del golfo spezzino.

Nonostante qualche goccia di pioggia, nelle prime ore della mattina, i giovani si sono messi in marcia, partendo da Piazza Garibaldi, davanti al colorato porticciolo di Lerici.

Felicità tra i partecipanti nel ritrovarsi, dopo qualche settimana dall’ultima attività fatta insieme: gli adolescenti del Centro di Accoglienza Straordinaria di Ceparana (SP), infatti, hanno potuto trascorrere la giornata insieme con gli amici ospiti della Cittadella della Pace di Pegazzano. Per loro, non sempre è facile incontrarsi altrove. Per questo, Futuro Aperto rappresenta anche un’occasione per tessere legami già esistenti, nati proprio grazie alle proposte del Progetto che combatte la povertà educativa minorile.

Da Lerici la squadra è arrivata, così, a Fiascherino, attraversando saliscendi, mulattiere e vigneti, immersi in una ricca vegetazione, nonostante le elevate temperature del periodo. Percorsa una scalinata, di recente ristrutturazione, l’arrivo alla Baia di Lorenzo: una caletta affacciata su acqua cristallina e spiaggia di sassolini, in cui spicca una casa rosa. Quella in cui, tra il 1913 e il 1914, ha vissuto per nove mesi lo scrittore e poeta inglese D. H. Lawrence.

Il maltempo di venerdì non ha permesso di fare il bagno qui, dove le onde erano alte e lo spazio per rilassarsi all’asciutto ridotto al minimo. Per questo, Mondo Aperto ha deciso di portare i ragazzi a fare un tuffo alla Venere Azzurra, in acque, certamente, più sicure e con un lido più ampio, da cui è possibile ammirare due castelli, quello di Lerici e quello di San Terenzo.

In autobus gli adolescenti hanno raggiunto, in poco tempo, lo stabilimento. Nel frattempo, è uscito anche il sole, che ha permesso di stare in acqua allegramente, giocando a palla tutti insieme, per una pausa pranzo in relax sulla sabbia bianca.

Il prossimo appuntamento nel mese di agosto, per passeggiare, questa volta, non al mare, ma in montagna, nelle località di Campocecina (MS) e Cerreto Laghi (RE). Per conoscere anche il territorio limitrofo ed una flora differente!

Regioni

Ti potrebbe interessare

A chi appartiene il futuro?

di

A chi appartiene il futuro? Di chi è responsabilità? Come possiamo costruirlo insieme, oggi, così che sia aperto, accogliente, colorato, ma anche...

Piazza Benedetto Brin, la più bella della città

di

Nel mese di gennaio 2024, è iniziato un nuovo percorso ideato, nell’ambito di Futuro Aperto, dalla Cooperativa Hydra per gli studenti dell’Istituto...

Appunti dallo “speed-teen” di Futuro Aperto

di

Crisi nella crisi: la nostra epoca sarebbe passata dal mito dell’onnipotenza dell’uomo, costruttore della storia, ad un altro mito, simmetrico e speculare,...