Ragazzi Fuoriserie: Adolescenti, Educazione, Scuola

di

14 giugno evento live pagina Facebook di Fondazione Exodus progetto Donmilani2 Ragazzi Fuoriserie selezionato da Con i Bambini

Martedì 14 giugno alle h 11.00 in diretta sulla pagina Facebook di Fondazione Exodus si svolgerà l’evento conclusivo del progetto nazionale “Donmilani2: Ragazzi Fuoriserie”, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini per il Fondo al contrasto della povertà educativa minorile.

L’evento organizzato da Fondazione Exodus in collaborazione con la Cooperativa Gli Aquiloni, partner di progetto, si svolgerà in presenza dalla Casa del Vento di Bagnoregio (Viterbo) e contemporaneamente in collegamento da 5 luoghi significativi delle 5 regioni in Italia in cui si è svolto in progetto (Lombardia, Veneto, Lazio, Umbria, Calabria).

Intervengono:
– don Antonio Mazzi, Fondatore e Presidente di Fondazione Exodus
– Elena Bonetti, Ministra per le pari opportunità e la famiglia
– Marco Rossi Doria, Presidente dell’impresa sociale Con i Bambini
– Franco Taverna, Coordinatore Nazionale Progetto

i ragazzi fuoriserie, i docenti, i dirigenti scolastici, gli educatori di Exodus, i partner di progetto che nei 4 anni di attività hanno lavorato insieme nella scuola e sul territorio per costruire una comunità educante.

Vi aspettiamo on line per la diretta – martedì 24 maggio alle h 11 – sulla pagina Facebook di Fondazione Exodus.

Invito evento conclusivo Donmilani2 Ragazzi Fuoriserie

Redazione Exodus

Ti potrebbe interessare

Ma perchè portar gli studenti delle prime medie nei laboratori di ingegneria?

di

Pierluigi e Francesca, educatori della Scuola Ventura di Quarto Oggiaro, iniziativa pilota del Donmilani2: Ragazzi Fuoriserie, selezionato dall’Impresa Sociale Con i Bambini, ci...

GLI EDUCATORI? DEVONO ESSERE SEMPRE PIÙ NERD

di

L’intervista a Davide Fant, formatore e pedagogista, che ha tenuto una giornata di formazione dedicata alla “Pedagogia Nerd”, per tutte le educatrici...

LA SCUOLA CHE FUNZIONA

di

Mancano i banchi, gli insegnanti, le regole sono confuse e sono iniziati –quasi da subito- i primi casi di positività tra gli studenti che hanno...