L’enigma dell’essere padre e dell’essere figlio

di

Con le voci del Coro di Oliver di Cometa, sotto la direzione di Chiara Nicastro, e la musica dell’Orchestra Classi Terze dell’Istituto Comprensivo Como Centro G. Parini con indirizzo musicale, diretta dalla bacchetta del Maestro Umberto Valesini, il 27 aprile 2023 si è presentata la Conferenza spettacolo “L’enigma dell’essere padre e dell’essere figlio” di Silvano Petrosino, professore di Filosofia Teoretica dell’Università Cattolica di Milano,  una conferenza spettacolo che pone al proprio centro il tema della paternità.

L’evento rappresenta la tappa conclusiva di una delle principali azioni educative realizzate all’interno del progetto quadriennale Di Bellezza Si Vive. Come ogni azione del progetto, anche questa è stata progettata e realizzata con un approccio laboratoriale, reality based learning che ribalta il tradizionale e superato approccio trasmissivo della scuola. Nei tre anni di sperimentazione l’azione del Coro Oliver Twist, che ha coinvolto ragazzi tra gli 11 e i 17 anni, ha consegnato risultati esaltanti: durante la pandemia, il cantare era vietato, ma i ragazzi provocati, grazie a domande stimolo che hanno messo al centro dell’azione educativa i loro saperi spontanei, hanno trasformato il coro in un’esperienza di body percussion, rispondendo in modo originale e resiliente ai limiti imposti dalle normative per contrastare il COVID 19.

Nel 2022 si è iniziata la nuova sperimentazione che ha unito 40 studenti dell’Istituto Comprensivo Como Centro G. Parini con indirizzo musicale, partner del progetto, e 35 ragazzi del Coro Oliver Twist di Cometa, dando vita ad uno spettacolo organizzato in collaborazione con il Teatro AsLiCo, nel quale le “voci” gli “strumenti” musicali hanno indagato l’enigma dell’essere padre e figlio.

Traendo ispirazione dalla fiaba di Pinocchio lo spettacolo, tappa conclusiva dell’intero percorso educativo, immerge gli spettatori nel sentire tutte le corde che vibrano nei legami essenziali, misteriosi, contradditori tra padri e figli. Le parole chiave di questo spettacolo sono: bellezza, famiglia, relazione, genitorialità. La fiaba, la musica, il canto consentono di leggere la  reale contraddizione che si vive nello scambio di amorosi sensi.

Regioni

Ti potrebbe interessare

I ragazzi restaurano il Palco Reale del Teatro Sociale di Como

di

Lo scorso 21 ottobre a Como si è conclusa una delle azioni più esemplari di Di Bellezza Si Vive:  l’inaugurazione del Palco...

La bellezza e la cultura contro l’impoverimento educativo. Parola a Ugo Morelli

di

  La bellezza contro la povertà educativa Non sappiamo se la bellezza salverà il mondo, ma certamente la volgarità lo distruggerà, ha...

Dare un nome alle proprie emozioni com fanno i clown

di

All’interno delle attività con i più piccoli, lo scorso febbraio a Como Cometa ha proposto ai bambini che partecipano alle sue attività...