Famiglia solidale si diventa

di

Scegliere di diventare una famiglia solidale, quindi un punto di riferimento, sia pratico che emotivo, per mamme sole con bambini, significa rendersi disponibili all’accoglienza, ma anche essere pronti ad affrontare un viaggio che lascia un segno, cambia, arricchisce.

Cos’è una famiglia solidale?

Le “famiglie solidali” sono delle famiglie che mettono a disposizione parte del proprio tempo per offrire supporto alle mamme sole con il loro bambino.

Ad esempio accudendo il bambino per qualche ora del giorno o della settimana, offrendo così alla mamma la possibilità di potersi inserire nel mondo del lavoro e raggiungere la propria autonomia; andando a prendere il bambino a scuola e trascorrendo con lui il pomeriggio, in attesa che la mamma torni dal lavoro; invitando la mamma e il suo bambino a pranzi, cene o a momenti di festa, per far vivere loro un clima familiare; aiutando la mamma ad inserirsi in reti sociali e amicali, affinché non si senta sola; sostenendo la mamma nella gestione di pratiche burocratiche o sanitarie, accompagnandola presso servizi pubblici/privati o visite mediche; sostenendo la mamma nel suo ruolo genitoriale, aiutandola a rispondere ai bisogni del suo bambino.

Farsi toccare dalle vite altrui è un’esperienza potente.

Aprire il proprio nucleo nei confronti della comunità è un’occasione che può ridefinire le proprie risorse e i propri limiti e che fa nascere anche dubbi e timori.

Per questo è importante farlo in gruppo e attraverso una formazione dedicata.

Il progetto #crescereinsieme infatti prevede dei percorsi di accompagnamento per sostenere le famiglie in tutte le fasi dell’esperienza. Per le famiglie che scelgono di diventare “famiglie solidali” vengono organizzati degli incontri di sensibilizzazione e informazione, attività di formazione, colloqui di sostegno e accompagnamento all’esperienza e gruppi di auto-mutuo-aiuto.

Nei gruppi si ha la possibilità di ascoltare le esperienze di famiglie che sono già attive nella solidarietà familiare e, tramite la formazione teorico-pratica, si possono apprendere le modalità più funzionali per dare sostegno ai nuclei mamma-bambino.

Gli incontri formativi a cura de Il Melograno riprenderanno con la prossima stagione.

Nel frattempo, guarda la testimonianza Paola e Gualtiero, una famiglia solidale del progetto #crescereiniseme.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Incontro formativo sull’affido e la solidarietà familiare/7 marzo

di

7 marzo 17.00 – 19.00 Via Castel Di Leva, 416– Roma (zona Ardeatina) Sai cos’è l’affido e in che modo si può...

#crescereinsieme alla Race for the Cure

di

Domenica 19 maggio dalle 7.00 alle 13.00 racconteremo il nostro progetto ai partecipanti alla Race for the Cure, giunta alla sua 20° edizione...

Nasce “Spazio Mamme”, il luogo per incontrarsi e #crescereinsieme

di

Per Natale desideriamo fare un regalo speciale alle mamme sole con bambini molto piccoli, di età compresa fra 0 e 2 anni: abbiamo...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK