Service Learning in pillole

Il Service Learning è una proposta pedagogica che mira a far incontrare gli studenti con problemi presenti nella loro realtà di vita.

Partendo dalla convinzione che la cittadinanza non sia soltanto un contenuto da trasmettere, ma un’esperienza da vivere, il Service Learning chiede agli studenti di compiere concrete azioni solidali nei confronti della comunità nella quale si trovano a operare, collaborando con le istituzioni e le associazioni locali. In questo modo si crea un circolo virtuoso tra apprendimento (learning) nell’aula e servizio solidale (service) nella comunità.

La specificità è quella di prevedere progetti educativi nei quali apprendimento e servizio si fondono insieme, rafforzandosi reciprocamente.

I progetti di Service Learning possono nascere in una scuola che si apre alla comunità o in una comunità che intende collaborare con la scuola nella formazione dei propri cittadini.

Si tratta di una proposta che spinge gli studenti a conoscere i problemi reali del proprio territorio e a dare un contributo al miglioramento delle situazioni incontrate.

Un buon progetto di Service Learning richiede un’accurata analisi della realtà sulla quale si desidera intervenire, insieme alla consapevolezza dei punti di forza e delle competenze del gruppo che sarà impegnato nella pianificazione delle azioni.

Una volta chiariti gli obiettivi, l’elaborazione del progetto consente di determinare quali attività si debbano realizzare e come procedere in modo efficace, distribuendo adeguatamente i compiti e le fasi di attuazione. Procedendo in questo modo la progettazione diventa una strategia adeguata a rispondere, al tempo stesso, sia alle sfide poste dai bisogni sociali avvertiti come urgenti sia  alla formazione degli studenti.

Un progetto di Service Learning può essere raccontato con la metafora del viaggio che, tappa dopo tappa, conduce alla meta desiderata. Tale cammino si articola in cinque fondamentali fasi: MOTIVAZIONE – ANALISI DELLA SITUAZIONE – PIANIFICAZIONE – ESECUZIONE – CHIUSURA. In ogni fase bisogna creare occasioni di riflessione e di valutazione.

Tali progetti sono curricolari, quindi entrano a pieno titolo nella progettazione didattica della scuola. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sta sperimentando con successo, tra il 2017 e il 2019, l’introduzione del Service Learning nella scuola.

Nel caso di Comunit-Azione il Service Learning è l’approccio pedagogico che ispira tutto il progetto: valorizza il protagonismo e la partecipazione degli adolescenti e prevede la collaborazione tra scuole, comuni, consorzi socio-assistenziali, ASL, soggetti del Terzo settore e famiglie.

PER APPROFONDIRE:

FIORIN I., Oltre l’aula, Mondadori Università, Milano 2016

MORTARI L. (a cura di ), Service learning, Per un apprendimento responsabile, Franco Angeli, Milano 2017

https://eis.lumsa.it/

https://www.miur.gov.it/web/guest/-/una-via-italiana-per-il-service-learning

http://innovazione.indire.it/avanguardieeducative/service-learning

La Scuola Internazionale Europea  Statale “Altiero Spinelli” di Torino è capofila della sperimentazione MIUR 2019-2020 sull’approccio Service learning: https://www.istitutoaltierospinelli.com/service-learning

> Scarica questa pagina in pdf <

 

 

ComunitAzione

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK