Open call per illustratori

di

Nell’ambito del progetto Rete CEET, Arci, Sinnos e Librimmaginari lanciano l’open call Bambini, ragazzi, periferie: le comunità Arci si raccontano per la selezione di un illustratore con l’obiettivo di realizzare una pubblicazione edita da Sinnos.

Il termine per la presentazione delle domande il 28 agosto alle 23:00 (ora italiana).

La pubblicazione nasce all’interno del progetto Rete CEET, nell’ambito del quale è stato avviato un percorso di collaborazione tra i comitati Arci e la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, con l’obiettivo di far emergere – attraverso percorsi di autonarrazione – la storia educativa dei circoli e dei comitati che investono sul lavoro con bambini e ragazzi.

Le autobiografie collettive degli undici territori raccolte dalla LUA, confluiranno in un volume che restituirà le storie che hanno dato vita a contesti di comunità educante: perché si sceglie di lavorare con i bambini e con i ragazzi? Come si crea un gruppo di lavoro motivato che investe in questa direzione? Cosa significa lavorare in quest’ambito per le proprie vite personali, associative, professionali? Quali gli ostacoli? Quali i punti di forza?

La narrazione dei progetti con i minori racconta una Arci inedita, impegnata nel lavoro di rinforzo quotidiano della Comunità educante, nella creazione  di contesti di cittadinanza attiva e di ponte tra le istituzioni e le famiglie.

Come presentare la domanda

Per presentare la domanda è necessario scaricare da questo indirizzo i documenti richiesti dal bando, compilarli e inviarli all’indirizzo application.librimmaginari@gmail.com entro le 23:00 di domenica 28 agosto 2022.

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Cento anni di Rodari

di

Un maestro fantastico. Cento anni fa, il 23 ottobre del 1920, nasceva Gianni Rodari, il maggiore scrittore italiano per ragazzi del Novecento....

CHE CEET DI ESTATE!

di

La prima volta Exauce, che vuol dire “esaudire” e che si pronuncia proprio come si legge, ha 16 anni e lo abbiamo...

“Cervello che Legge”. Perché amare i libri fa bene

di

“Cervello che Legge” Perché amare i libri fa bene In collaborazione con la casa editrice Sinnos Martedì 09 marzo – 18.00 live...