Il Nodo Benevento e l’impegno delle sentinelle dell’Inclusione

di

Docenti, educatrici, volontari, operatori del servizio civile, studenti universitari ed ex tirocinanti, tutte figure che aiutano e seguono i nostri ragazzi nel doposcuola pomeridiano.
Le sentinelle dell’inclusione sono le nuove figure d’avanguardia presenti sul territorio, capaci di ridurre gli effetti della dispersione scolastica attraverso una riqualificazione delle relazioni tra gli spazi didattici e i contesti territoriali con il terzo settore grazie l’utilizzo dei budget educativi. Una comunità adulta che nei quartieri, nelle contrade e nelle parrocchie, aiuta ad individuare adolescenti che potrebbero essere in difficoltà e collabora per trasformare tale progetto in una proposta di riforma come modalità ordinaria di intervento per il contrasto alla povertà educativa.
Attualmente i laboratori di studio attivi sono due:
• il laboratorio di Vitulano, che comprende 7 studenti seguiti da un’educatrice, 2 volontari e 2 operatrici del servizio civile.
il laboratorio di Benevento composto da 12 studenti guidati da 4 educatrici e 7 volontari, di cui 4 docenti.
Diventa anche tu un volontario e segui i giovani studenti nel doposcuola!
• Benevento | Rione Libertà – Via Napoli, 241
• Vitulano | Piazza Trinità, Salone E. Riola
___
? PER INFO E CONTATTI:
Barbara – +39 347 019 1153

Ti potrebbe interessare

Nodo Benevento: Viaggio a Venezia

di

PFP si mette in viaggio con i nodi Benevento e Torino in occasione della 78 esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia....

NODO TORINO – dai PFP al PTCO con il programma Web Radio

di

NODO TERRITORIALE DI TORINO – ASSOCIAZIONE TEATRO DELLE FORME ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI CULTURA POPOLARE Il numero degli studenti fruitori dei Budget...

PFP, BENEVENTO: le “interviste di quartiere” per la Progettazione Partecipata con Marianella SCLAVI

di

Le #interviste. Con Marianella Sclavi. Per conoscere il quartiere, le persone, il territorio. #Laboratori di #ProgettazionePartecipata #PFP #BudgetEducativi  Ripartire dal territorio per superare la #povertàeducativa dell’#adolescenza. Con i...