A distanza, ma non distanti. #restiamoaccanto

di

Il Progetto “PFP, Progetti Formativi Personalizzati con Budget Educativi” ha attivato, dalla metà del mese di Marzo 2020, una campagna di comunicazione denominata A distanza, ma non distanti. #Restiamoaccanto

Come accaduto a molti altri Progetti legati alla Scuola, l’epidemia del Covid-19 ha bloccato tantissime attività del PFP che, da poco, avevano finalmente cominciato a mostrare i primi importanti segni di allaccio territoriale tra Nodi di progetto, Azione cattolica, Scuole e Cogestori in ciascuna delle 11 province  in cui si snoda il Progetto PFP.

Seguendo lo spirito del progetto e, più in generale, lo spirito del Terzo Settore che si fa ponte tra istituzioni e società, il Responsabile scientifico del Progetto, Angelo Righetti, e il Coordinatore generale, Angelo Moretti, hanno scritto a tutti i Nodi territoriali chiedendo di fare uno sforzo creativo all’interno del progetto per attualizzarlo nella realtà che stiamo vivendo, chiedendo di  affiancare le scuole selezionate o, per quei Nodi che sono entrati in partnership successivamente, le scuole con cui già collaborano, offrendo loro un sostegno per quegli alunni che pur non essendo entrati ancora ufficialmente nei PFP possono vivere momenti di difficoltà e di abbandono perché vivono una difficile condizione familiare ed ambientale.
Per quei ragazzi e quelle ragazze, il nostro progetto, infatti, potrebbe attivare servizi a distanza innovativi attraverso i Cogestori.

Qualche esempio assolutamente non esaustivo:

  • coinvolgere i ragazzi in attività di spesa a domicilio per gli anziani del quartiere;
  • coinvolgere i ragazzi in contest fotografici da fare dai balconi e mostrando loro il mondo
    della fotografia professionale attraverso Skype, Whatsapp o strumenti simili;
  • creare dei tutorial per insegnare a dipingere le pareti della propria stanza e costruire un
    vero percorso in cui un coach segue a distanza il ragazzo o la ragazza sulla realizzazione;
  • creare dei tutorial sulle attività sportive da fare in casa con un coach che segue i risultati
    raggiunti in termini di peso o di resistenza agli sforzi;
  • aiutare i ragazzi con scuole di recitazione a distanza;
  • aiutare i ragazzi a comporre musica digitale, in particolare il trap chiede strumenti
    disponibili gratuitamente sul web;
  • organizzare corsi di scrittura creativa;
  • offrire consulenza psicologica a distanza ed attività psicoeducative da fare in casa;
  • organizzare un vero e proprio blog partecipato.

Queste attività, con l’individuazione di gruppi o di singoli in collaborazione con il coordinatore di classe, possono essere facilmente realizzate e possono coinvolgere per la loro realizzazione anche i gruppi di Azione Cattolica presenti nei territori.
Non possiamo aspettare che finisca l’emergenza per far sentire la nostra vicinanza agli adolescenti che vivono una condizione di povertà educativa. Dobbiamo agire ora perché troppi adolescenti sono scomparsi dai “radar” perché sconnessi dal sistema scolastico perché ingoiati dal digital divide di cui soffrono a causa delle condizioni di povertà sociale che diventa povertà educativa.

Ricordiamo che secondo Save the Children, i bambini e gli adolescenti in povertà assoluta rischiano di diventare un milione in più a causa di questa crisi. Nel 2018 erano già un milione e 262 mila (il 12% dei minori italiani, fonte Istat): una cifra triplicata dal 2008, quando erano 375 mila.

Leggi, per approfondire, l’articolo di Goffredo Buccini qui : https://www.corriere.it/cronache/20_aprile_09/coronavirus-perche-bimbi-poverta-crescono-un-milione-76fa4f38-7a1e-11ea-880f-c93e42aa5d4e.shtml

Gabriella Debora Giorgione

Ti potrebbe interessare

Parte la “carica” dei duemila #PFP.

di

Presentazione nazionale a Roma del Progetto “PFP, Progetti Formativi Personalizzati con Budget Educativi”. Con il Presidente di “Con i Bambini”, battesimo d’eccezione...

AVELLINO – Animazione Territoriale PFP con Budget Educativi

di

Avellino – #AnimazioneTerritoriale – Intervento e Cambiamento Stiamo continuando gli incontri con i #NodiTerritoriali, i #Cogestori, gli Istituti Scolastici coinvolti nel Progetto #PFP con #BudgetEducativi: 11 province e 9 regioni...

NODO TORINO – dai PFP al PTCO con il programma Web Radio

di

NODO TERRITORIALE DI TORINO – ASSOCIAZIONE TEATRO DELLE FORME ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI CULTURA POPOLARE Il numero degli studenti fruitori dei Budget...