A Roma la terza tappa di Base Camp EduFest, il festival diffuso per una scuola equa e inclusiva, con la partecipazione di Internazionale Kids

di

Il 23 e 24 novembre il festival itinerante che è già stato a Palermo e Napoli farà tappa a Roma, per poi concludersi a Catanzaro. L’evento prevede due giornate ricche di attività incentrate su questioni legate all’informazione, al giornalismo e al racconto di importanti tematiche del contemporaneo. Queste saranno rivolte a giovani, genitori, insegnanti e a tutta la comunità educante. Ci saranno incontri, presentazioni e laboratori che offriranno l’opportunità di esplorare e discutere tali argomenti, coinvolgendo attivamente e in modo creativo tutte le persone partecipanti.

EduFest Roma: Raccontare il mondo per cambiarlo

Arriverà a Roma il 23 e il 24 novembre Base Camp EduFest, il festival diffuso per una scuola equa e inclusiva organizzato da Base Camp – Presidi Educativi Territoriali, con la partecipazione di Internazionale Kids. Durante le due giornate, giovani, genitori, insegnanti e la comunità educante delle scuole coinvolte potranno prendere parte alle tante attività pensate ad hoc per il festival. Ci saranno incontri, dibattiti e laboratori su temi di grande importanza: la sostenibilità, la tutela dell’ambiente e del territorio.

A Roma sarà Parsec Cooperativa Sociale a curare il festival. Tra gli ospiti Alberto Emiletti di Internazionale Kids, che parlerà con il pubblico di cosa sia una notizia, e Francesca Loupakis di Open Arms, che illustrerà come narrare le migrazioni, tra realtà e stereotipi. Ci saranno anche Alessia Tagliaventi, con un incontro sul potere di cambiamento che possiedono le fotografie, e gli speaker di Radioimmaginaria, che proporranno un laboratorio radiofonico su come ricevere e trasmettere i segnali dal mondo che verrà. E ancora Edoardo Bucci, che terrà un incontro sulle nuove manifestazioni della marginalità urbana. Ma non solo: ci sarà l’occasione di partecipare a presentazioni di libri, come nel caso dell’evento con Luisa Mattia, e a laboratori su didattica e giochi di ruolo con Michelangelo Pecoraro. 

Base Camp EduFest mette a frutto le esperienze maturate dal progetto Base Camp – Presidi Educativi Territoriali, sostenuto da Enel Cuore, la onlus del Gruppo Enel, e da Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che nasce allo scopo di contrastare le disuguaglianze educative e accrescere le opportunità socio-culturali, creando uno spazio di incontro e confronto che sia terreno fertile per una comunità educante circolare e inclusiva. 

Per saperne di più su Base Camp EduFest, seguici sui canali social facebook.com/progettobasecamp e instagram.com/progetto_basecamp o visita la sezione dedicata su https://progettobasecamp.it/edufest.

Il programma

Giovedì 23 novembre

Eventi riservati alle scuole

  • Dalle ore 8:00 alle 14:00, Proiezione – presso Liceo Aristofane, Diaporama Foto di Internazionale Kids
  • Dalle ore 8:00 alle 9:50, Laboratorio – presso Liceo Aristofane, La libertà di movimento è un diritto garantito solo a una parte della popolazione mondiale con Open Arms. 
  • Dalle ore 10:45 alle 11:50, Plenaria – presso Liceo Aristofane, Parliamo di notizie con Alberto Emiletti, Internazionale Kids.
  • Dalle ore 12:15 alle 13:00, Plenaria – presso Liceo Aristofane, Le fotografie fanno cose con Alessia Tagliaventi, autrice, editor e storica della fotografia.
  • Dalle ore 13:00 alle 14:00, Plenaria – presso Liceo Aristofane, La narrazione delle migrazioni: tra realtà e stereotipi con Francesca Loupakis, Open Arms.
  • Dalle ore 14:45 alle 17:00, Laboratorio – presso Liceo Aristofane, Didattica e giochi di ruolo con Michelangelo Pecoraro, Associazione Laudes.

Eventi aperti a tutta la comunità

  • Alle ore 17:00, Presentazione libri – presso Biblioteca Ennio Flaiano, Presentazione “Scrivere io?” e “La felicità è appesa ai sogni” con Luisa Mattia, scrittrice.

Venerdì 24 novembre

Eventi riservati alle scuole

  • Dalle ore 10:45 alle 11:15, Plenaria – presso Liceo Aristofane, La radio come mezzo per combattere le disuguaglianze – con Radioimmaginaria, la radio degli adolescenti.
  • Dalle ore 11:15 alle 11:45, Plenaria – presso Liceo Aristofane, Nuove manifestazioni della marginalità urbana – con Edoardo Bucci, co-fondatore di Scomodo.
  • Dalle ore 12:30 alle 13:00, Proiezione – presso Liceo Aristofane, Stati d’infanzia. Viaggio nel paese che cresce – di Arianna Massimi.
  • Dalle ore 12:00 alle 14:00, Laboratorio – presso Liceo Aristofane, Ricevere e trasmettere i segnali del mondo che verrà – con Radioimmaginaria, la radio degli adolescenti.

Eventi aperti a tutta la comunità

  • Dalle ore 14:45 alle 17:00, Plenaria – presso Sala Municipio III, Incontro e discussione – con dirigenti scolastici, docenti e referenti salute del III Municipio promosso dall’assessorato alla Scuola.
  • Dalle ore 14:45 alle 15:00, Apertura dei lavori – con Ass. Scuola Paola Ilari.
  • Dalle ore 15:00 alle 15:45, I margini al centro, contrastare la povertà educativa per cambiare la scuola – con Andrea Morniroli, di Cooperativa Sociale Dedalus e Forum Disuguaglianze Diversità.
  • Dalle ore 15:45 alle 16:30, La valutazione diagnostica dei DSA – con Bruno Spinetoli, Direttore U.O.C TSMREE del DSM ASL Roma1.
  • Dalle ore 16:30 alle 17:00, La valutazione che educa – con Cristiano Corsini, professore di Pedagogia sperimentale all’Università Roma Tre.
  • Dalle ore 17:00Discussione. 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Rimando la città – Al Base Camp si fa rap!

di

Al Base Camp si fa rap: rime e ritmo con i Keep it real In contemporanea nelle città di Base Camp, un...

Base Camp: crescere insieme in uno spazio inclusivo

di

Eventi e laboratori culturali e di cittadinanza digitale In Base Camp, sono accadute tante cose veramente incredibili in questi primi 5 mesi....

Non sono sessista, ma…

di

a cura di Lea Walter – Cooperativa Sociale Parsec L’evento ruoterà intorno alla relazione tra maschile e femminile grazie all’intervento del filosofo...