Arteteca:  filo diretto con pediatria

di

Una guida semplice  ma ragionata e un filo diretto con la Scuola di Specializzazione in Pediatria dell’Università di Napoli Federico II per saperne di più sul Covid-19. Sono questi gli strumenti messi in campo dalle ludoteche per aiutare le famiglie e i più piccoli durante quest’emergenza sanitaria. Arteteca, grazie all’ausilio dei medici ha pubblicato un opuscolo informativo sul Coronavirus.

Un filo diretto con i medici

Inoltre, è stata realizzata una mail ad hoc artetecapediatria@gmail.com dove i genitori potranno porre delle domande sull’attuale emergenza sanitaria che coinvolge, inevitabilmente, anche i più piccoli. Sarà possibile inviare i propri quesiti, i propri dubbi, ai quali sarà data risposta direttamente dai medici della Scuola di Specializzazione in Pediatria dell’Università di Napoli Federico II, partner del progetto Arteteca.

Un opuscolo informativo

Un opuscolo informativo sul Covid-19 è già online sui canali social del progetto (questo il link alla guida: https://www.flipbookpdf.net/web/site/9a1bd0b5e39253d050b9250f845ae61f663391f7202004.pdf.html?fbclid=IwAR15m48JQMiCO4Ps7YkV0ny7-DASrYqHMtArGEEBI_hUYjKI51Xcqvvj_X0#page/1).

Un libretto digitale dove è possibile trovare tante informazioni utili sul Covid: dai sintomi; suggerimenti per l’igiene dei più piccoli; l’utilizzo della mascherina; alcune idee per occupare il tempo durante giornate in casa;  ma soprattutto come informare i più piccoli su quanto accade.

A breve un video integrativo

A breve sarà pubblicato sui canali ufficiali di Arteteca un video realizzato dalla Scuola di Specializzazione in Pediatria dell’Università di Napoli Federico II, dove verranno forniti ulteriori consigli utili.

I bambini e il Covid-19

Nei bambini, come spiegano i medici nell’opuscolo, l’infezione presenta caratteristiche meno aggressive e le forme gravi sono meno frequenti. Tuttavia, i bambini con diagnosi di Covid-19, anche se generalmente mostrano sintomi lievi, possono comunque trasmettere il virus a persone con rischio più elevato,  come gli anziani o soggetti che hanno patologie di base. E’ molto importante, quindi, limitare il contatto dei propri figli con altre persone e rimandare le visite ai familiari più anziani.

La mascherina per i più piccoli

I bambini di età pari o superiore ai 2 anni, quando escono, devono indossare una copertura per il viso in tessuto che copra il naso e la bocca. Un rivestimento di stoffa non serve a proteggere chi lo indossa, ma può impedire la diffusione del virus.

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK