Scheda Progetto

Soggetto responsabile
Sineresi Società Cooperativa Sociale

Territori interessati
Agrate Brianza (MB), Grosio (SO), Lecco, Merate (LC), Primaluna (LC)

Importo deliberato
€ 450.000

Partenariato
Auser Leucum Volontariato Onlus, Cooperativa Sociale Aeris A R.L., Istituto Comprensivo Grosotto, Prima I Bambini Cooperativa Sociale Onlus, Scuola Materna “S. Alessandro”, Comune di Primaluna, Associazione Scuole dell’infanzia Paritarie di Lecco, Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” di Cremeno, Comune di Agrate Brianza, Punto Famiglia Per…, Istituto Comprensivo Visconti Venosta Grosio, Sineresi Società Cooperativa Sociale, Comune di Lecco, Istituto Comprensivo E. Bontempi, San Michele Società Cooperativa Sociale, Istituto Comprensivo Lecco 3 “A. Stoppani”, P.A. Soccorso Centro Valsassina, Adasm Fism Provinciale di Lecco, Scuola dell’infanzia di Pagnano, Istituto Italiano di Valutazione.

Sintesi
Il progetto insiste sulle aree provinciali di Lecco, Monza e Brianza e Sondrio, individuando micro contesti d’azione all’interno di aree montane, nei quartieri più disagiati di un capoluogo di provincia e in una zona periferica dell’hinterland milanese. Partendo da questi ambiti territoriali, l’intervento intende sperimentare una proposta educativa innovativa rivolta ai bambini di età compresa fra 0 e 6 anni che non accedono ai servizi per l’infanzia. L’obiettivo è contrastare fenomeni di impoverimento sociale attraverso interventi preventivi precoci e integrati e potenziando l’accesso ai servizi educativi. In modo specifico si prevede di individuare, in stretto accordo con i Servizi Sociali territoriali, alcuni nuclei familiari fragili a cui proporre la sperimentazione di servizi educativi leggeri quali: servizio di socializzazione pomeridiano con moduli laboratoriali che utilizzano differenti linguaggi espressivi ed un servizio “ponte” fra i servizi per la prima infanzia e la scuola dell’infanzia rivolto ai bambini di 2/3 anni. Per tali attività, che saranno rivolte altresì a bambini con disabilità e stranieri, sono previste modalità innovative di contribuzione per le famiglie, mediante forme di scambio mutualistico. Saranno attivati percorsi formativi rivolti alla comunità educante (genitori, operatori, insegnanti, ecc.) e sarà avviato un processo di costruzione di una governance diffusa. I destinatari diretti della proposta sono più di 600 bambini principalmente di età compresa tra 18 e 36 mesi, circa 500 nuclei familiari fragili.

XXS.COM

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK