Generazioni insieme, per un mondo migliore

di

Incontri carichi di emozione”. Sono queste le parole che i Giovani per la Pace della Comunità di Sant’Egidio hanno usato per descrivere gli incontri tra anziani e bambini delle Scuole della Pace, doposcuola inclusi in Valori in Circolo, progetto promosso dalla Comunità di Sant’Egidio e selezionato da Con i Bambini nell’ambito del fondo per la lotta alla povertà educativa minorile.

A Febbraio la Comunità di Sant’Egidio di Catania ha organizzato una festa di Carnevale; per l’occasione, i bambini della Scuola della Pace si sono vestiti da supereroi per i loro amici anziani della Comunità. Con la loro simpatia, il loro superpotere, i bambini hanno allontanato la solitudine dei loro amici più grandi almeno per un pomeriggio: troppo spesso, infatti, questa è l’unica compagnia degli anziani. I GXP hanno giocato, preparato un cruciverba a squadre, riso e scherzato in un pomeriggio che ha visto riunirsi, dopo tanto tempo, più generazioni, all’insegna del sorriso, dell’amicizia e della pace.

Sabato 5 Marzo poi, nella chiesa di  Santa Chiara, in via Garibaldi 89, i Giovani  per la Pace hanno avuto come ospite la Prof.ssa Francesca Longo, Docente di Relazioni Internazionali presso l’Università di Catania. Durante l’incontro, la Docente ha messo in chiaro le ragioni e il perché dello scoppio della guerra in Ucraina. Il progetto Valori in Circolo è, infatti, lotta alla povertà educativa e, in un contesto storico come quello in cui stiamo vivendo, questo vuol dire anche conoscere la realtà di una guerra vicina. Valori in Circolo persegue un approccio integrato, coinvolgendo famiglie e comunità educante, e per questo motivo alla conferenza hanno anche partecipato anche molti anziani, con i quali i bambini delle Scuole della Pace hanno poi marciato, durante un corteo silenzioso, fino alla Cattedrale di piazza Duomo.

Sant’Egidio e Giovani per la Pace hanno quindi voluto organizzare con forza questo incontro in un momento così delicato perché credono nell’importanza di creare una rete sociale, di tessere relazioni e di educare ai valori necessari a costruire un mondo più giusto e dove nessuno venga lasciato solo. Con la speranza che, mettendosi in circolo, questi valori contribuiscano a spegnere le fiamme delle guerre in corso.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Incontrare gli anziani, la proposta di Valori in Circolo ai giovani per un’estate alternativa

di

In diverse regioni italiane alcune case di riposo stanno consentendo di nuovo l’ingresso ai visitatori esterni. Per gli studenti di Valori in...

Parte il Contact Center di Valori in Circolo, una linea diretta per il diritto allo studio

di

Il Covid-19 ha aggravato la ferita sociale della dispersione scolastica. Per questo, la Comunità di Sant’Egidio ha deciso di attivare uno sportello...

Voci dalla Bosnia. Le vite al limite dei profughi di Bihać.

di

Continua il percorso di sensibilizzazione di Valori in Circolo per una solidarietà globale. Il 28 febbraio si è tenuto su Zoom il...