Percorsi laboratoriali genitori e figli: la testimonianza di un’operatrice

di

“Spesso i genitori che partecipano alle nostre attività non hanno una rete di supporto sociale.
Questo ci fa riflettere sull’importanza di un tale sostegno. L’accudimento esclusivo dei figli priva i genitori di tempo per sé stessi, di quel tempo necessario per elaborare particolari vissuti ed evitare il rischio che possano attivare un disagio che coinvolge tutta la famiglia.
Come operatrice dello spazio tEssere sto osservando la gratitudine dei beneficiari quando viene offerto loro uno spazio sicuro, di contenimento, supporto e accoglienza in cui incontrare una professionista disponibile all’ascolto. Lo Spazio tEssere sta rappresentando per molti genitori quel posto sicuro dove esprimere i propri bisogni, apprendere nuovi strumenti relazionali e di comunicazione con l’altro, scoprire risorse inesplorate per potersi guardare con occhi nuovi”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Hai tempo per me?

di

Maria Claudia, pedagogista/educatrice, racconta la sua esperienza diretta come operatrice del progetto TenerAmente. Lavoro nel progetto dal suo principio e il mio...

Il supporto dello Spazio tEssere al nucleo familiare di L.

di

Alessia, assistente sociale dello Spazio tEssere racconta la storia di G. e R., genitori di L. di 3 anni, che hanno da...

La promozione di tavoli interistituzionali con il progetto TenerAmente

di

Il progetto “Teneramente verso un’infanzia felice” oltre ad incontrare, accogliere e sostenere famiglie e realizzare una serie di interventi per prevenire situazioni...