Percorsi con i bambini

Scheda Progetto

Soggetto responsabile
Società Cooperativa Sociale Santa Chiara Onlus

Territori interessati
Crotone, Manfredonia (FG), Sora (FR)

Importo deliberato
€ 1.262.000

Partenariato
Regione Calabria – Dipartimento turismo, beni culturali e istruzione, i.r.a.s.e. Frosinone (istituto di ricerca accademica, sociale ed educativa), Istituto Comprensivo N. Perotto – V. Orsini, Noemi Società cooperativa sociale, Associazione A.gen.di, Associazione artistico culturale teatro della Maruca, Associazione sportiva dilettantistica stelle della Daunia, Insieme verso nuovi orizzonti onlus, Società cooperativa sociale Santa Chiara onlus, Comune di Sora, Istituto Comprensivo Sora 2, Regione Lazio, Istituto Comprensivo “Giordani-de Sanctis”, Istituto comprensivo Sora 3, Associazione Iniziativa Donne, Comune di Manfredonia, Scuola dell’infanzia paritaria “Bambi” soc. coop. sociale, Associazione sos donna, I.C. “Alcmeone”, Comune di Crotone, Agorà Kroton società cooperativa sociale a r.l.,  I.C. “M. G. Cutuli”, I.C. “A. Rosmini”, Regione Puglia, Società cooperativa “Bottega degli apocrifi” arl, Associazione di volontariato “I colori del mondo”, Associazione Il faro onlus, Istituto comprensivo Papanice, Teatro Labrys associazione culturale, Università degli studi di Bari Aldo Moro – Dipartimento di scienze politiche, Istituto Comprensivo “M.T. Cicerone”, European Development Consulting s.r.l.

Sintesi
Il progetto insiste su tre regioni: Lazio, Puglia e Calabria. L’obiettivo è promuovere azioni di contrasto alla povertà educativa mediante l’attuazione di presidi ad alta densità educativa che renderanno gli istituti scolastici coinvolti dei poli strategici della comunità educante, rivolgendosi a famiglie e bambini in situazioni di svantaggio socio-economico e culturale. In modo specifico, saranno promossi interventi destinati a minori e famiglie: laboratori per bambini di psicomotricità,  spazio teatro delle emozioni, musicoterapia, creatività digitale e allestimento di piccole biblioteche nelle scuole coinvolte e momenti aperti alla comunità, denominati “Sabato del villaggio”. Al fine di sostenere la genitorialità, saranno attivati sportelli di ascolto (con workshop e attività di counseling), sarà creata una Banca del tempo tra i genitori e uno spazio denominato “L’unione fa la forza”, con l’obiettivo di istituire una Comunità di familiari ed educatori/insegnanti. I destinatari sono oltre 1.700 bambini e le relative famiglie.

PRIMA I

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK