Pillole di Legami: intervista a Olga Del Quercio

di

Olga è una delle nostre operatrici di home visiting e ha conosciuto Teresa (nome di fantasia) con i suoi quattro bambini circa due mesi fa.

Teresa è vittima di maltrattamento ed è molto affaticata dal doversi occupare dei suoi bambini di età assai ravvicinata. A volte ha difficoltà nell’organizzazione della sua grande famiglia.

Il mio compito è quello di affiancarla nella cura in particolare dei due bambini più piccoli, ma anche di mantenere alta l’attenzione su i due più grandi affinché non si sentano trascurati“.

Per me legami nutrienti – dice Olga – significa offrire un aiuto alla madre per migliorare il suo rapporto con i figli. È sostenere la relazione madre-figlio, darle nutrimento“.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

‘Rinforzare la genitorialità fragile, difficile ma possibile- laboratori esperienziali’, al via il corso di formazione

di

Iniziato giovedi 23 febbraio, nell’’ambito delle attività di formazione di LeNu, il corso ‘Rinforzare la genitorialità fragile, difficile ma possibile-laboratori esperienziali’ a...

Non solo cronaca: spunti per una riflessione sui bambini e le bambine maltrattati e sui loro genitori

di

Elena, Loris, Giovanna, Samuele ….un lungo elenco di nomi che ci fa rabbrividire e gridare di indignazione, rabbia e dolore. L’uccisione di...

Il lavoro di Antenna Interattiva di LeNu nel II Circolo Didattico di Quarto

di

“Le “Antenne” del progetto Legami Nutrienti” – ha osservato la Dirigente Scolastica Giuseppina Noto in un’intervista di qualche tempo fa  – “costituiscono...