Scheda Progetto

Titolo
ARIANNA. FUORI DAL LABIRINTO

Soggetto Responsabile
Azione Sociale

Territori
Messina (ME) – Sicilia; Reggio di Calabria (RC) – Calabria

Importo deliberato
1.050.000 euro

Sintesi
La proposta progettuale si propone di realizzare un sistema di servizi integrato per il reinserimento sociale dei minori autori di reato nell’area integrata dello Stretto (città metropolitane di Reggio Calabria e Messina). L’intervento intende creare percorsi di presa in carico individualizzata diversi a seconda dello stato del procedimento giuridico o della misura alternativa imposta al singolo. Ad esempio, per in minori colti in flagranza di reato verrà implementato un servizio di presa in carico, e di successivo accompagnamento, nei centri di prima accoglienza, mentre per i minori in messa alla prova domiciliare saranno avviati un servizio di tutoraggio e percorsi di accompagnamento famigliare. Per il recupero e il potenziamento delle relazioni con i pari, anche in ottica preventiva, si prevede la realizzazione di attività di socializzazione, quali escursioni urbane, attività sportive, laboratori di gruppo, anche attraverso campi e scambi interregionali. La proposta intende, inoltre, dare impulso all’attuazione di percorsi di mediazione penale per il risanamento dei conflitti tramite l’istituzione dell’Ufficio di Mediazione Penale dello Stretto. I destinatari sono 600 minori e le loro famiglie.

Partenariato
Anymore Onlus, Beddamé Food Travel People, CeDAV Onlus, Cooperativa Servizi Sociali di Produzione e Lavoro, CSI Comitato Territoriale Messina, CSI Reggio Calabria, E-Lab, Giovani Domani Associazione di Volontariato, Iride, Istituto Comprensivo “Giuseppe Catalfamo”, Istituto comprensivo statale n 13 “Albino Luciani”, Società Cooperativa Sociale Liberty Onlus, Ufficio Servizio Sociale per i Minorenni – Messina, Ufficio Servizio Sociale per i Minorenni – Reggio Calabria.

Arianna fuori dal labirinto