Edith Bruck. Una toccante testimonianza: dopo l’orrore della Shoah, un cuore libero dall’odio

di

«L’unica cosa di cui sono grata a Dio è che sono salva dall’odio. Non ho mai odiato fascisti, nazisti, nessun essere umano e sono grata di questo». È un grande messaggio contro il razzismo, quello rivolto da Edith Bruck, testimone della Shoah, intervenuta all’evento “Non c’è futuro senza memoria”, organizzato da Comunità di Sant’Egidio e Giovani per la Pace il 17 ottobre 2020 nella Basilica di San Bartolomeo all’Isola tiberina, prima della commemorazione al Portico d’Ottavia della deportazione degli ebrei romani avvenuta il 16 ottobre del 1943.

Clip

Registrazione video dell’evento

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Appuntamento con la Memoria. Edith Bruck agli studenti: “Migliorare il mondo dipende da noi”

di

Edith Bruck, scrittrice e poetessa sopravvissuta ad Auschwitz, ha incontrato studenti di tutta Italia, in collegamento online da Sant’Egidio. L’iniziativa dell’8 febbraio...

Voci dalla Bosnia. Le vite al limite dei profughi di Bihać.

di

Continua il percorso di sensibilizzazione di Valori in Circolo per una solidarietà globale. Il 28 febbraio si è tenuto su Zoom il...

“C’é bisogno di scuola”: La proposta di Sant’Egidio per combattere la dispersione scolastica

di

“C’è bisogno di scuola”: La proposta di Sant’Egidio per combattere la dispersione scolastica Dare voce a tutti i bambini, soprattutto a quelli...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK