I ragazzi alla scoperta del territorio di Corciano. Aspettando il centro estivo di agosto

di

Le attività del progetto Urban Education Network nel territorio di Corciano sono entrate nel vivo con gli incontri di co-progettazione delle varie azioni educative da parte della comunità educante. Attualmente quest’ultima si compone di diverse associazioni di volontariato, quali il Gruppo Protezione Civile, Croce Rossa, O.V.U.S. Pubblica Assistenza, l’Associazione Genitori (A.Ge.) e l’Associazione Arcaes. Queste ultime operano con competenze e scopi differenti sul territorio interagendo quindi in maniera diversa con bambini e ragazzi. Inoltre si compone anche di enti amministrativi territoriali e servizi di istruzione ed educazione del territorio, quali l’Istituto Comprensivo Bonfigli di Corciano e il Servizio Spazio Giovani IQBAL, servizio del Comune di Corciano, gestito dalla cooperativa sociale ASAD. Inoltre la rete è coordinata dalla cooperativa sociale Frontiera Lavoro, che gestisce vari servizi educativi nel territorio di Corciano. Le azioni educative sono rivolte alla fascia di età 10-16 anni e vertono, come macro-tema, sulla conoscenza e sulla scoperta del territorio di Corciano sotto diversi aspetti.

La prima azione educativa si è svolta a fine maggio (27, 30 e 31), con gli alunni delle 6 classi prime della scuola secondaria di primo grado di San Mariano, coinvolgendo quindi ben 136 studenti, che hanno avuto la possibilità di conoscere maggiormente il proprio territorio, nello specifico alcuni dei rischi ambientali di quest’ultimo (alluvione, terremoto e rischio vulcanico), attraverso un incontro che ha previsto delle attività ludico-interattive, tra cui la realizzazione della “Safety Bag”, con i volontari di Protezione Civile, O.V.U.S e Croce Rossa.

In particolare è stato un utile strumento l’utilizzo del fumetto L’attimo decisivo, della campagna di comunicazione pubblica sulle buone pratiche di protezione civile “Io non rischio”.

Si è trattato di un piccolo assaggio di ciò che i ragazzi avranno modo di approfondire durante il centro estivo che si terrà a San Mariano dal 19 al 30 agosto, in cui verranno svolte vari laboratori e attività con l’intervento di quasi tutti gli enti della rete. I ragazzi si sono mostrati partecipativi e interessati all’attività e per il centro estivo si è raggiunto già il numero massimo degli iscritti.

Rimanete aggiornati per scoprire le prossime attività del progetto sul territorio di Corciano!

Regioni

Ti potrebbe interessare

I soggetti coinvolti – Borgorete

di

La cooperativa sociale Borgorete opera ormai da 40 anni nel campo della progettazione, nella gestione di servizi sociali, socio-sanitari ed educativi del...

I soggetti coinvolti – La Locomotiva

di

La sezione di Foligno del progetto Urban Education Network comprende come capofila la cooperativa La Locomotiva, che ha già operato e gestito...

I soggetti coinvolti – Frontiera Lavoro

di

La cooperativa sociale Frontiera Lavoro nasce nel 2001 promuovendo azioni di contrasto all’emergente e sempre più diffuso rischio di emarginazione dal mercato del lavoro...