SCUOLA UCRAINA PRESTIGIO A ROMA: INSIEME DA 15 ANNI, DIVENTIAMO COMUNITÀ EDUCANTE

di

La Scuola Ucraina Prestigio a Roma compie 15 anni e organizza, per l’occasione, una iniziativa che non è soltanto una festa di anniversario, ma un importante momento di confronto. Scuola Ucraina Prestigio a Roma è uno dei 62 partner di Tutti a scuola, progetto che, su larga parte del territorio laziale, ha l’obiettivo di contrastare la povertà educativa minorile coinvolgendo soggetti diversi: scuole, istituzioni locali, Terzo settore, genitori, e gli adolescenti stessi. Mettendo in campo una serie di attività integrate in una strategia circolare, mira a costruire e coinvolgere l’intera comunità educante intorno al tema povertà educativa minorile. Come farsi, allora, comunità educante? È attorno a questa riflessione che la Scuola Ucraina Prestigio a Roma propone l’iniziativa del prossimo 25 Maggio. In questa occasione verranno presentati il progetto Tutti a scuola, ma, soprattutto, le proposte per diventare insieme comunità educante di riferimento per i ragazzi a cui la scuola si rivolge.

L’appuntamento è alle 11.00 presso il Teatro della Parrocchia Santa Lucia in Via di S. Lucia 5 a Roma.

In programma, inoltre, la consegna dei Diplomi di maturità e un concerto, per chiudere con un buffet etnico.

 

INTEGRARSI, MA SENZA PERDERE LA PROPRIA IDENTITÀ. Nata da un gruppo, in principio, informale, l’associazione Scuola Ucraina Prestigio a Roma si rivolge ai ragazzi di origine ucraina che, appena o da poco arrivati nel nostro paese, non riescono ad integrarsi nelle scuole medie e superiori, soprattutto per le difficoltà legate alla conoscenza della lingua. «Per questi ragazzi», spiega Tetyana Tarasenko, presidentessa dell’associazione, «è molto importante, nel primo anno in Italia, sentirsi a proprio agio, avere amici, entrare in contatto con persone che stanno vivendo le loro stesse difficoltà. Solo così possono affrontare una nuova vita in un nuovo paese, ed integrarsi».

Si tratta di una vera e propria scuola: ogni sabato da settembre a giugno i ragazzi – divisi in gruppi – studiano insieme tutte le materie, oltre, naturalmente, a frequentare corsi di italiano L2. «In questo modo», continua Tarasenko, «dal lunedì al venerdì possono piano piano iniziare ad inserirsi nella scuola italiana, e poi, il sabato, continuare da noi. Chi riesce, porta avanti entrambi i percorsi scolastici, ma abbiamo casi di ragazzi che nella scuola italiana non sono mai riusciti ad inserirsi o di altri che, al contrario, hanno continuato a studiare solo in quest’ultima». Per chi non riesce mai ad inserirsi, la Scuola Ucraina Prestigio a Roma è molto importante, come spiega Tarasenko. «Seguiamo il programma del Ministero dell’Istruzione ucraino e, ogni anno, prevediamo degli esami finali per la definizione della pagella scolastica. Questo è molto importante, perchè, ottenendo alla fine il diploma, i ragazzi sono nelle condiizoni di portare avanti il loro percorso come i coetanei nel paese d’origine. Non tutti i ragazzi, infatti, arrivano in Italia per restare: grazie a questo tipo di organizzazione, anche chi riprenderà il suo viaggio prima di arrivare alla maturità avrà sostenuto il test finale in ogni materia in lingua ucraina. Ancora, non di rado accade che i familiari decidano di tornare nel paese d’origine per problemi economici o, comunque, per motivazioni diverse. In questo modo i ragazzi non dovranno sentirsi vittime delle scelte dei genitori e, una volta rientrati, potranno ripartire da dove hanno lasciato».

Nata per gli adolescenti, ora Scuola Ucraina Prestigio a Roma si rivolge anche ai bambini nati in italia, con gruppi dai tre anni in su. «Per questi ragazzi organizziamo anche una serie di attività educative tra teatro, danza, canto, oltre a portare avanti un percorso di cittadinanza italiana ed ucraina», racconta Tarasenko, che conclude: «La cosa importante per noi è sì che i ragazzi si inseriscano in Italia, ma che non perdano le loro radici, la loro identità».

 

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK