#PerTE! campagna di rilevazione dei bisogni educativi

di

Progetto senza titolo

È ufficialmente partita la campagna di condivisione e invio a famiglie, genitori e insegnanti dei questionari di rilevazione dei bisogni educativi nati all’interno di Terre educanti, un progetto selezionato da Con I Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Fondazione Caritas Senigallia si pone come capofila di alcuni partner territoriali impegnati nel comparto educazione: Casa della Gioventù ODV, cooperativa Casa della Gioventù, cooperativa H Muta, Next (Fosforo), IC Giacomelli, associazione Un tetto, Le Rondini e l’intera Unione dei Comuni.
Si tratta di un’occasione davvero unica per il territorio: ogni genitore e ogni studente potrà, attraverso le risposte al questionario, dire la sua sui bisogni e sulla percezione delle possibilità educative, in modo anonimo e con una restituzione finale dei risultati. Un vero esperimento di partecipazione attiva in un ambito, quello educativo e scolastico, che vuole mettere in risalto pregi e difetti esistenti e tentare di proporre soluzioni intelligenti laddove si leggano fragilità. I questionari sono stati tradotti in francese, inglese, arabo, russo e cinese, per arrivare in modo capillare in ogni famiglia del territorio. Sono disponibili in formato digitale e cartaceo, possono essere inoltrati via mail o insieme allo staff di progetto e prevedono una versione per gli studenti e una versione per i genitori. I dati raccolti resteranno assolutamente anonimi.
La campagna si chiama #PerTE! In due parole esprime la complicità con l’interlocutore e il desiderio di arrivare ai giovani e ai loro genitori per costruire insieme qualcosa di nuovo, moderno, qualcosa che racconti di ricchezza educativa. #PerTE è anche acronimo di Piano Esteso di Rilevazione delle Terre Educanti e avrà termine il 7 giugno. L’obiettivo di creare una comunità educante è ambizioso ma il lavoro di squadra con i vari partner è fondamentale per procedere passo passo verso la sua realizzazione. L’analisi dei bisogni e delle situazioni di povertà educativa servirà, in fase finale, a stilare un patto educativo di comunità che coinvolga l’intera comunità su temi fondamentali come l’educazione e l’istruzione.
Per informazioni scrivere a terreeducantisenigallia@gmail.com o visitare il blog https://percorsiconibambini.it/terreeducanti.

Link questionario famiglie https://docs.google.com/document/d/1uoS1xtojXh7OfucPyM6_fFiMBXy-V-TFeLhvxiLHEZI/edit

Link questionario giovani
https://docs.google.com/document/d/1OLd8jbOL3wSkDg2uZSj-GpxF8aQpt8u9lwv_splzTRs/edit

Regioni

Ti potrebbe interessare

Terre educanti al via

di

Fase di lavori in corso per Terre educanti, un progetto selezionato da Con I Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della...