“Nutrire la mente”, visita al museo MAXXI dell’Aquila

di

Continua senza sosta alcuna, l’erogazione dei voucher culturali a studenti a rischio povertà educativa, dispersione e abbandono scolastico previsti dal progetto T.E.R.R.A., Talenti Empowerment Risorse Reti per gli Adolescenti, selezionato da Impresa Sociale CON I BAMBINI.

Questa volta siamo stati all’Aquila, precisamente al MUSEO MAXXI dove alcuni studenti provenienti dall’Istituto Pomilio di Chieti, classi: 5 PTS- Moda, 3 TA- Moda, 5 SS- Socio Sanitario e 5 TEN – Elettrico hanno avuto l’opportunità di aderire alla mostra “DI ROCCIA, FUOCHI E AVVENTURE SOTTERANEE” di Fabio Barile, Andrea Botto, Marina Caneve, Alessandro Imbriaco, Francesco Neri.

MAXXI MUSEO AQUILA

 

L’ingresso al MAXXI era stato previsto per il giorno 19 Maggio 2022 ma la notizia della tragedia a Pile, frazione dell’Aquila che ha scosso l’Italia intera, ci ha indotti ad annullare immediatamente l’evento e a stringerci con profondo dolore e commozione alle famiglie coinvolte e alla comunità scolastica.

L’uscita è stata riprogrammata il 26 Maggio scorso e dedicata al piccolo Tommaso e a tutti i bambini coinvolti nell’incidente con la speranza che episodi così terribili non accadano mai più.

Le immagini presenti in questa mostra sono state realizzate tra il 2019 e il 2020 in cinque cantieri tra Europa, Estremo Oriente e Oceania.

Vedute delle città e dei cantieri si alternano a reperti archeologici, carotaggi e componenti di macchine escavatrici, mentre spettacolari esplosioni dialogano con foreste e formazioni rocciose: le dimensioni, la struttura e la fisicità degli spazi, dei macchinari e dei materiali da escavazione restituiscono la complessità dell’infrastruttura del cantiere e la sua natura di organismo in continuo divenire.

La visita al MUSEO MAXXI dell’Aquila ha permesso a studentesse e studenti di sviluppare diverse skills previste a livello comunitario, in primis quelle legate alle competenze di base in scienze e tecnologie, quelle digitali e quelle sociali e civiche in materia di cittadinanza.

 

MAXXI MUSEO AQUILA1

Le mostre e le installazioni presenti all’interno del Museo hanno portato a riflessioni di tipo storico, giuridico e sociologico, andando a toccare, altresì, i tre ambiti dell’Educazione Civica, così come previsto dalla Legge istitutiva n. 92del 20 agosto 2019 e dalle Linee Guida contenute nel D.M. n. 35/2020: Costituzione, sviluppo sostenibile e cittadinanza digitale.

La stessa creazione del Museo, la cultura e la sostenibilità ambientale rispondono pienamente alle indicazioni presenti nell’Articolo 9 (peraltro recentemente novellato) della Carta Costituzionale e le nuove tecnologie sono il fulcro dei vari percorsi presenti nel MAXXI, basti pensare, ad esempio, alla mostra “IN ITINERE”, dedicata all’Istituto di Fisica Nucleare del Gran Sasso: gli scatti di Armin Linke narrano, infatti, la vita dei laboratori, gli strumenti, gli esperimenti, i luoghi, l’ambiente, connettendo attività scientifiche e linguaggio visivo, stimolando nei visitatori pensiero critico e coscienza etico-giuridica.

 

 A cura di

Vanessa Palmigiani

Coordinatrice progetto T.E.R.R.A

Regioni

Ti potrebbe interessare

Voucher culturali, le meraviglie dell’arte barocca di Chieti

di

Si è svolta giovedì 5 maggio la visita guidata a Chieti barocca, nell’ambito dei voucher culturali “Nutrire la mente” previsti dal progetto T.E.R.R.A.,...

Diaframma, mimica e dizione – San Salvo #3

di

Come “Terra che emoziona” siamo alla terza video lezione, di questo “particolare” anno scolastico. Continuiamo a parlare della respirazione poi, come anticipato...

L’Officina per genitori e studenti.

di

Una nuova attività per le regioni coinvolte con il progetto T.E.R.R.A.: “TALENTI EMPOWERMENT RISORSE E RETE PER GLI ADOLESCENTI – selezionato da...