Il circo in pratica – Antitesi Teatro Circo #4

di

“Il corpo e la mente umani sono inseparabili. Nessun lavoro dell’attore è completamente psicologico né esclusivamente fisico. Bisogna sempre permettere al corpo dell’attore (o del personaggio) di influenzare la psicologia, e viceversa. Perciò tutti gli esercizi dell’attore devono essere psico-fisici e non devono essere eseguiti meccanicamente” Michail Čechov

In questa lezione sarete guidati in un allenamento fisico di 15-20′ per mettere in pratica il circo.

Il nostro corpo è come una macchina, quando iniziamo una sessione sportiva a freddo è necessario prepararlo adeguatamente per evitare che gli esercizi possano danneggiare muscoli e articolazioni. Quindi è opportuno iniziare la lezione con un riscaldamento articolare: gli esercizi di mobilità articolare sono importanti perché ti permettono di raggiungere il più ampio range di movimento possibile e di dare il massimo durante la parte dedicata al training. Potremmo anche essere molto forti, ma se le nostre articolazioni non sono in grado di muoversi liberamente e con facilità, i nostri movimenti saranno goffi e grezzi, e alcuni saranno addirittura oltre la nostra portata. L’importante è scoprire come mettere il circo in pratica!

Al riscaldamento seguono esercizi di potenziamento mirati a rinforzare la muscolatura di tutto il corpo e a migliorare la mobilità. La proposta di allenamento fisico non è mirata a un obiettivo estetico ma a migliorare la consapevolezza del proprio corpo e delle sue enormi possibilità, spesso inutilizzate.

Lo sanno bene gli attori di teatro che si avvalgono di esercizi presi da varie discipline (ad esempio lo yoga) per riscaldarsi, per sciogliere i muscoli e snodare la colonna vertebrale, ma anche salti, capriole o esercizi di concentrazione e resistenza. 

Il movimento dell’attore può dare luogo a una storia, un’idea, un personaggio, per farlo però è fondamentale anche un training fisico che aiuti l’attore a scoprire tutte le possibilità del proprio corpo. Per recitare è importante avere il controllo del proprio corpo, sentirsi in contatto con esso e saper muovere i muscoli giusti secondo la propria volontà per padroneggiare lo spazio scenico, l’uso della voce, la reattività, l’equilibrio, l’agilità. Secondo Peter Brook, il corpo non allenato è come uno strumento musicale non accordato, cioè non è in grado di fare il proprio dovere e di trasmettere al pubblico la “musica” giusta.

Claudia di Antitesi Teatro Circo.

Clicca qui o sull’immagine sotto per seguire la video lezione con gli esercizi. 

circo in pratica esercizi antitesi teatro circo

Cosa è il circo? Per scoprire quanti pregiudizi abbiamo ancora sul circo, segui la video lezione di Antitesi Teatro Circo. 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK