Sport e Movimento per combattere la povertà educativa in provincia di Frosinone.

di

Molti istituti coinvolti nella provincia di Frosinone grazie al progetto T.E.R.R.A. con un laboratorio guidato dall’Ass. Nuovi Orizzonti, dedicato allo sport e al movimento che sta riscuotendo un ampio successo tra i ragazzi. L’officina “Terra che si Muove – Sport e Movimento”, è stata attivata nei seguenti Istituti: I.C. Boville Ernica, I.C. Supino (plesso di Morolo), I.I.S. Bragaglia, Istituto San Bernardo di Casamari e I.C. Monte San Giovanni Campano.

Un’ Officina che ha come scopo principale quello di creare uno spazio educativo in cui gli alunni possano sperimentarsi, scoprire le loro capacità e potenzialità e sperimentare la propria dimensione corporea.
Le attività laboratoriali basate sul corpo e sul movimento hanno il potenziale per favorire lo sviluppo armonico dell’individuo stimolando al tempo stesso l’inclusione, la partecipazione e l’aggregazione sociale a cui si aggiunge il benessere psicofisico ed un equilibrio tra le esigenze delle mente e quelle del corpo.

Le attività previste e proposte in uno degli incontri svolti presso l’ I.C. Monte San Giovanni Campano sono state concepite per favorire un atteggiamento cooperativo e collaborativo finalizzato alla risoluzione, da parte del gruppo, di alcuni compiti motori. Creando, all’interno del gruppo, un clima di fiducia e di rispetto reciproco, i ragazzi hanno potuto sperimentare forme di collaborazione, comprensione e di confronto con l’altro.
Nello specifico, i ragazzi hanno dovuto guidare e farsi guidare da un compagno prima, e da un gruppo di compagni poi, in un percorso con degli ostacoli da evitare.

Protagonisti indiscussi empatia, fiducia, comunicazione e collaborazione.

Sono bastati pochi minuti, una clima sereno e amicale e la voglia da parte dei ragazzi di buttarsi a capofitto in un’esperienza “al buio” per rendere quell’incontro speciale. E’ stato incredibile osservare come l’atteggiamento impacciato e di chiusura di alcuni, sia mutato, nel giro di pochi istanti, in voglia di fare e di mettersi in gioco.
Mi ha meravigliato l’effetto che ha avuto l’attività sui ragazzi che, sperimentando la collaborazione, la comunicazione e lo sviluppo di un senso comunitario sono riusciti a compiere il percorso evitando di calpestare gli ostacoli posti a terra.

In quell’occasione i ragazzi hanno imparato che insieme è possibile superare degli ostacoli: una lezione di vita tra le mura della palestra.

Vanessa Palmigiani. #terrachesimuove NUOVI ORIZZONTI

Regioni

Ti potrebbe interessare

Giorno della Memoria a Boville Ernica con T.E.R.R.A.

di

Venerdì 24 Gennaio 2020 si è celebrato il “Giorno della Memoria” con la testimonianza di Claudia Finzi Orvieto. Dalle ore 10 un...

Progetto T.E.R.R.A. – Le emozioni e gli interventi della Conferenza Stampa

di

T.E.R.R.A. – TALENTI EMPOWERMENT RISORSE RETI PER GLI ADOLESCENTI La parola “terra” viene inevitabilmente associata a termini che fanno parte della nostra...

Crescere giocando con Teatro Labrys di Frosinone.

di

Crescere giocando: da Frosinone l’Officina che Emoziona con il Teatro Labrys. Nella Regione Lazio ormai da alcune settimane abbiamo attivato, in ben...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK