T.E.R.R.A. che Progetta, lo start nelle scuole di Chieti contro l’abbandono scolastico.

di

Lunedì 11 Marzo 2019 si attiveranno tre Officine TERRA presso l’istituto di istruzione superiore U. Pomilio di Chieti.

Inizieranno infatti gli incontri relativi all’Officina TERRA che Progetta, all’Officina TERRA che Rielabora e all’Officina TERRA che Emoziona. Le attività laboratoriali saranno condotte dagli operatori di Parsifal Società Cooperativa di Vasto e la Compagnia di Teatro Sperimentale Renato Bevilacqua di San Salvo.
Gli incontri si svilupperanno secondo le seguenti scalette che abbiamo programmato.

Terra che Progetta:

  • Individuare con i ragazzi le situazioni di disagio maggiormente presenti sul territorio o maggiormente avvertite da loro,
  • Focalizzare degli obiettivi da raggiungere nel corso degli incontri,
  • Individuare le figure professionali più competenti rispetto alla gestione della difficoltà individuata o del disagio,
  • Creare una strategia di intervento,
  • Produrre un progetto attuabile,
  • Se possibile attuare il progetto,
  • Monitorare e valutare l’esperienza.

 

Terra che Rielabora:

  • Presentazione del territorio da rivalutare;
  • Individuare sul territorio le zone a maggior interesse culturale e/o sociale;
  • Attuare una ricerca storica dei luoghi individuati;
  • Valutare i pro e i contro rispetto ad una eventuale riletture del luogo;
  • Progettare l’attività pratica di rilettura (realizzare un video, creare un gioco o una app);
  • Presentazione del prodotto/progetto definitivo.

Terra che Emoziona:


Prima fase di alfabetizzazione, dove i ragazzi acquisteranno un buon controllo dei propri movimenti. Gli esercizi che si svolgeranno in questo incontro saranno esercizi di socializzazione, di decondizionamento, di conoscenza ed esercizi di controllo corpo. La seconda fase verterà sull’espressività: i ragazzi inizieranno ad usare “espressivamente” il controllo precedentemente acquisito. Gli esercizi prevedono la capacità di esprimersi attraverso la voce, nello specifico abbiamo previsto:

  • Sviluppo capacità tecniche di base
  • Estensione capacità di modulazione più complesse
  • Lettura tecnica
  • Lettura espressiva
  • Creatività

Nella terza fase si lavorerà sul copione, quindi sulle caratterizzazioni dei personaggi, sulla dizione e mimica. Gli esercizi previsti saranno: lettura e interpretazione dei testi.
Nel corso della quarta fase verrà montato lo spettacolo, ci sarà la sintesi del percorso e si effettueranno prove dello spettacolo stesso.

 

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK