Adam e Diafo: i due videogiochi di Stargate – Prime versioni pronte!

di

Una delle fasi di progettazione, con una dei tutor game designer del progetto, Claudia Molinari di We Are Muesli, Uggeri della Fondazione Politecnico e alcuni dei ragazzi (Filippo, Adrian, Alessandro, Pietro e Jeffrey)

Le prime versioni pubblicabili, in gergo tecnico “build”, dei due videogiochi realizzati dagli studenti dell’Istituto Tecnico Bonghi di Santa Maria degli Angeli (PG) sono finalmente disponibili e scaricabili gratuitamente da chiunque desideri testarle e giocarle.

Entrambi progettati a partire da storie reali raccolte dai ragazzi stessi, questi due storytelling game hanno visto due gruppi interclasse di studenti tra i 15 ed i 18 anni lavorare divisi in gruppi per competenze: dalla sceneggiatura/game design al coding con il programma open source Ren’py, passando per il sound design, la creazione o la scelta delle musiche ed infine la produzione degli asset visivi.

Per quest’ultimo aspetto sono state anche sfruttate le possibilità offerte dalle intelligenze artificiali, grazie alle quali i ragazzi si sono confrontati con il prompt design per spiegare ai software (Dall-E e Firefly) cosa e come creare personaggi e sfondi. A chiudere il dialogo tra loro, le macchine e i tutor, è stato fatto un corposo lavoro di fotoritocco con il software open Gimp.

La fase finale di coding e testing del secondo videogame, “Adam – Cambiando rotta” è tutt’ora in corso (aprile 2024). Tuttavia, decidiamo di pubblicare sia questo che il gioco precedente, “Diafo – Desiderio di cambiare” per consentire a chiunque di sperimentare il gioco e, perché no, darci un feedback su come migliorarlo.
C’è tempo fino a inizio estate, quando il progetto, finanziato dalla Fondazione con i Bambini, sarà ufficialmente concluso.

Una delle fasi finali di coding del progetto, con i ragazzi dell Bonghi (Gabriele, Letizia e Melkiado) che alle sei di sera ancora lavorano sul gioco, seguiti dai tutor della Fondazione Politecnico di Milano, Zeya Wu e Matteo Uggeri

Attenzione: il giochi sono stati sviluppati da ragazzi delle superiori, quindi “grandicelli”, ma il target è quello dei bimbi degli ultimi anni delle elementari e delle scuole medie. Però li possono giocare tutti.

Il fine educativo ultimo dei giochi è quello di sensibilizzare all’orientamento, inteso come capacità di compiere scelte consapevoli lungo il corso della propria vita.

Buon divertimento!

Diafo – Desiderio di cambiare (V2.0): versione Mac OS (disponibile a breve)

Diafo – Desiderio di cambiare (V2.0): versione Windows 64 bit

 

 

 

 

 

Adam – Cambiando rotta (V2.0): versione Mac OS

Adam – Cambiando rotta (V2.0): versione Windows

 

 

 

COME GIOCARE

1 – SCARICARE I GIOCHI

Potrebbe essere che il browser segnali il fatto che il file possa non essere sicuro.
In questo caso, bisogna cliccare “Scarica comunque”.

2 – DECOMPRIMERE

Se la versione scaricata è un file .zip, bisogna decomprimerlo in una cartella a scelta.

3 – AVVIARE/INSTALLARE

Infine, si deve avviare il file .exe (su Windows) o .dmg (su Mac), contenuti nella cartella .zip.
Il computer (ma dipende da che sistema operativo si usi e quali impostazioni di sicurezza si hanno) potrebbe dire:

“PC protetto da Windows”
Windows SmartScreen ha impedito l’avvio di un’app non riconosciuta. L’esecuzione di tale app potrebbe costituire un rischio per il PC.

In quel caso, poiché la sicurezza di tali file è garantita, bisogna cliccare su “Ulteriori informazioni” e poi scegliere “Esegui comunque”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Sport e giovani generazioni. Al Santa Giuliana di Perugia una mini olimpiade di atletica con gli studenti del Mazzini di Magione

di

Velocità, staffetta, salto in lungo, lancio del vortex: lunedì 20 maggio, dalle 8.30, 120 studenti di cinque classi terze dell’Istituto Omnicomprensivo “G. Mazzini” di...

Matteo Pozzi / Game designer – Consulente Fondazione Politecnico di Milano

di

Nelle settimane scorse l’Istituto Istruzione Superiore “Polo – Bonghi” di Assisi (PG) ha ospitato le prime attività interattive che porteranno i ragazzi...

Rosella De Leonibus / Psicologa e psicoterapeuta – Il Bucaneve ODV

di

Genitori e figli: insieme per crescere. Perché è particolarmente importante questa attività promossa dall’associazione Il Bucaneve ODV nell’ambito del progetto Stargate –...