Spazio gioco libero 18/36 mesi… una pagina di diario

di

Lo spazio gioco libero 18/36 mesi apre alle 8.30. Al mio arrivo, fuori scuola, trovo A., la mamma di un bimbo di 26 mesi, che frequenta lo spazio. Sono lì fuori perché accompagnano la “grande” che frequenta le elementari e inizia alle 8. Entra insieme al suo bimbo che conosce benissimo la stanza e, senza incertezze, si toglie le scarpe e chiede alla mamma di giocare con lui.

La prima parte della giornata

Nella prima parte della giornata, i genitori, se possono, restano per passare tempo “di qualità” con i bimbi, giocando con i propri figli, ma anche mettendosi a disposizione degli altri.

Ecco che, pian piano arrivano tutti gli altri bambini. E’ un bel momento, perchè le mamme si scambiano racconti e, a volte, mi raccontano pezzi di vita, facendomi sentire parte della loro famiglia.

Il saluto dei genitori

Questi bimbi sono sereni quando i genitori li salutano, un bacino e via… Ritornano tutti a giocare o a fare dei lavori. Ci sono ancora due bimbi che stanno portando a termine il loro ambientamento (A. di 24 mesi e D. di 28 mesi). L,e loro mamme non vanno via subito ma restano con noi fino alla merenda.

L’importanza della routine

La nostra giornata ha una routine consolidata che i bambini e le bambine apprezzano molto, perché li fa sentire al sicuro.

Si inizia con un girotondo, in cui tutti noi giriamo stringendo tra le mani un cordino e poi via con la canzoncina dei saluti e il “bruchetto”, una fila indiana per arrivare al bagno a lavarsi le mani. Al rientro, insieme ai bimbi e alle bimbe apparecchiamo la tavola per fare merenda.

Oggi è una bella giornata di sole, portiamo i bambini all’esterno, nel nostro spazio “nido di paglia”. Qui ci sono diverse aree di attività (mud kitchen, orto, rampa di arrampicata, cerchio di tronchi, tavolino e panche e uno spazio allestito con la paglia).

Il tema di quest’anno

Quest’anno abbiamo scelto di affrontare il tema delle quattro stagioni, esplorandole attraverso la manipolazione, la vista e il corpo. Inoltre, la lettura di un libro con la sua drammatizzazione ci aiuterà a comprendere la vita degli animali e delle piante nelle diverse stagioni. Oggi, iniziamo con l’autunno e abbiamo in programma il laboratorio di raccolta e cernita di elementi naturali.

Si torna a casa

Alla fine della giornata, verso le 12.30, salutiamo i bambini e le bambine con una filastrocca. All’arrivo dei genitori, tutti sono pronti e ci diamo appuntamento al giorno dopo per giocare ancora insieme.

(Scritto da Carla, educatrice di Terra Prena)

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK