Maltrattamento dei minori, i professionisti lucani potenziano le competenze

di

Con la giornata formativa online del 23 maggio, nello specifico sul tema “Normalità, disagio e abuso dei bambini”, è partita anche nell’ambito socio territoriale lucano Alto Basento l’attività di formazione per i professionisti. Questa attività, rivolta a docenti, operatori sociali e sanitari, forze dell’ordine e legali dei singoli territori, mira a potenziare le competenze sul riconoscimento precoce, sulla rilevazione e sulla segnalazione delle forme di maltrattamento dei minori, sulle modalità di prevenzione, infine sulla protezione e la cura. L’organizzazione del percorso formativo in gruppi inter e multidisciplinari è stata pensata anche per stimolare l’opportunità di confronto tra le professionalità che lavorano a stretto contatto con i più piccoli, agevolando così la costruzione di una rete e la strutturazione di percorsi e interventi integrati che muovano dall’utilizzo di procedure omogenee.

Gli argomenti e i docenti
Questi gli argomenti che verranno trattati negli incontri successivi: le caratteristiche del fenomeno; il maltrattamento fisico e psicologico; la patologia delle cure, l’abuso sessuale e la violenza assistita; il lavoro di rete e l’intervento nei casi di abuso. I corsi sono tenuti da due autorità nel settore del maltrattamento dei bambini, il professor Montecchi e la dott.ssa Bufacchi. Già primario di neuropsichiatria infantile dell’ospedale Bambino Gesù di Roma e professore a contratto presso le università La Sapienza e Tor Vergata della capitale, Francesco Montecchi è presidente responsabile sanitario del centro clinico specialista in neurologia e psichiatria, neuropsichiatria infantile e criminologia clinica della onlus La Cura del Girasole, di cui Katia Bufacchi, psicologa-psicoterapeuta e analista di formazione junghiana, è direttrice e vicepresidente.

I prossimi cicli formativi per i professionisti
Quello dell’Alto Basento, a cui stanno prendendo parte una cinquantina di iscritti selezionati dal tavolo di programmazione del progetto insediato nello stesso ambito, è il secondo corso che il progetto SottoSopra avvia in regione. La fase di formazione è stata da poco completata, con ottimi riscontri e analoga partecipazione, nel Marmo Platano Melandro.
Sono nove gli ambiti socio territoriali in Basilicata. Per ciascuno di essi è in programma un’attività formativa di 24 ore totali, suddivise in sei incontri. Il 27 maggio partiranno i corsi per l’ambito della Val d’Agri, il 4 luglio per quello di Potenza, il 15 luglio per il Vulture Alto Bradano. Nei mesi successivi, la formazione dei professionisti si estenderà ai restanti ambiti socio territoriali per coprire l’intero territorio regionale.

Image by rawpixel.com

Regioni

Ti potrebbe interessare

Al via la formazione per l’equipe e le antenne del Servizio specialistico

di

Con l’intervento del giudice Emiliano Mistrulli sul ruolo e sulla funzione del tribunale per i minorenni è iniziata, il 30 settembre, l’attività...

Iniziativa di presentazione del progetto SottoSopra

di

Con l’iniziativa di presentazione online che si terrà martedì 28 settembre alle ore 10, muove i primi passi SottoSopra, un progetto che...

Formazione per i professionisti del nuovo Servizio specialistico

di

È in dirittura d’arrivo l’attività di formazione delle antenne e dell’equipe del servizio specialistico. Dopo l’incontro introduttivo con il giudice Emiliano Mistrulli,...