DOPO UN ANNO DI STOP, SONO PARTITI I CORSI IN CALABRIA

di

In Calabria, a causa della pandemia, le attività del Progetto SME in presenza non sono riuscite a partire nello scorso anno scolastico. Dopo tanto lavoro di preparazione, coordinato dal Referente regionale Giovanni Spina, il 16 novembre scorso sono partite finalmente le attività da banco e giocomotricità nei due Istituti aderenti al progetto, l’IC Rossano III e l’IC Don Bosco, per un totale di quattro plessi scolastici tra scuola primaria e secondaria di primo grado.

In totale sono state coinvolte 18 classi per circa 300 studenti e, se la situazione legata alla pandemia migliorerà, i tecnici contano di portare avanti tutto il programma, per arrivare poi nei primi mesi del prossimo anno ad aprire il Club di Scacchi.

Regioni

Ti potrebbe interessare

INIZIATA LA FORMAZIONE DEGLI ISTRUTTORI SULLE GUIDE “CRESCERE CON GLI SCACCHI”

di

Dopo la presentazione dei due manuali “Crescere con gli Scacchi”, le guide sperimentali elaborate da un gruppo di esperti, è partita oggi...

L’11 marzo, il terzo webinar gratuito rivolti ai genitori

di

Giovedì 11 marzo, si svolgerà il terzo webinar gratuito tenuti dagli esperti del Gruppo Sostegno Genitori nell’ambito del Progetto Scacchi Metafora Educativa....

PARTITA NELLE SCUOLE LA SPERIMENTAZIONE SUI MANUALI “CRESCERE CON GLI SCACCHI”

di

E’ partita nelle sedi del Progetto SME la sperimentazione pratica sui manuali “Crescere con gli Scacchi”, le due opere sperimentali realizzati da...