Minori e difficoltà nella pandemia – Parte la promozione del progetto con i genitori

di

 

“I bambini di oggi sono più puliti, forse più sani, magari più seguiti e sicuramente più protetti di quelli di 50 anni fa.

La verità è che tanti di loro non hanno la possibilità di essere bambini. Le esigenze dei bambini e la loro natura di essere bambini sono state immolate sull’altare della sicurezza, per la tranquillità dei genitori e in nome dell’ordine generale. I danni sono gravi e potrebbero essere devastanti: il lockdown e l’emergenza sanitaria che tuttora viviamo non fanno che peggiorare la situazione, rendendo i bambini e le bambine sempre più marginali e invisibili”. L’allarme è lanciato dal Pedagogista Novara.

Il Progetto SME, ha raccolto l’elemento di allarme ed ha avviato con i Referenti Regionali la fase di promozione, nei territori coinvolti, con i rappresentanti dei genitori nelle scuole partner. Entro la fine dell’anno sarà possibile, in ogni sede del progetto, presentare il progetto al territorio in forma pubblica con le istituzioni locali, con le forze del terzo settore, con le scuole e soprattutto con i genitori che sono i destinatari di questa parte del progetto.

Ti potrebbe interessare

Sabato 28 novembre, il Grande Maestro Daniele Vocaturo sarà in diretta per il Progetto SME

di

Sarà una giornata imperdibile per gli appassionati degli scacchi quella di sabato 28 novembre. Alle 15.30, ospite della presentazione del Progetto SME...

IL 22 APRILE TORNANO I WEBINAR DEL GRUPPO SOSTEGNO GENITORI

di

Giovedì 22 aprile, tornano i webinar gratuiti tenuti dagli esperti del Gruppo Sostegno Genitori nell’ambito del Progetto Scacchi Metafora Educativa. Il primo appuntamento,...

Genitore stupefacente! Uso e abuso di alcool e –sostanze- in età adolescenziale

di

GENITORE STUPEFACENTE! Uso e abuso di alcol e “sostanze” in età adolescenziale Di fronte ai sospetti di consumo di alcol o di...