UN’OFFENSIVA ALLA DISPERSIONE SCOLASTICA!

di

Una nuova sfida si presenta per “Give teens a chance”. Nel mese di febbraio il progetto finanziato da Con i Bambini ha deciso di avviare, in stretta collaborazione con gli istituti scolastici, un’offensiva contro il rischio durissimo di dispersione scolastica per i ragazzi che vivono in contesti dove la povertà educativa è più acuta e che, dopo la crisi sanitaria e sociale, si allontanano con maggior frequenza dai percorsi di istruzione pubblica.

Sono i NEET, i giovani che non studiano e non lavorano e che, dopo essersi ritirati dalla scuola per i più svariati motivi, non trovano la forza e la motivazione per riprendere gli studi o cercare un’occupazione. Seguendo le segnalazioni della scuola il progetto in questi mesi é andato a cercare quei ragazzi che hanno abbandonato la scuola per la paura del contagio o perché ormai pluribocciati e a disagio nel contesto scolastico. Le loro famiglie, formalmente avevano scelto l’opzione dell’istruzione parentale, ma, di fatto, si trattava di adolescenti che trascorrevano le giornate chiusi in casa o in giro per le strade del quartiere, in attesa di un esame “da privatista” che non avevano nei fatti alcuna intenzione di affrontare.

Con il consenso delle famiglie gli operatori di Give teens a chance hanno iniziato con loro un percorso d’istruzione speculare a quello scolastico. Per molti é stato come rimettersi in gioco, questa volta non soli, ma accompagnati passo dopo passo dagli educatori del progetto. Questo impegno, che rientra appieno negli obiettivi fissati da “Give teens a chance” per lottare contro l’abbandono scolastico nel quartiere del Cep, ci riempie di orgoglio e costituisce una via nuova per non lasciare soli i giovani delle periferie e aprire loro nuove prospettive. Nel comunicare l’avvio di questa nuova esperienza speriamo di raccontarne il successo nel mese di giugno, al termine dell’anno scolastico.

Regioni

Ti potrebbe interessare

COSI’ SI PUO’ CONTRASTARE LA DISPERSIONE SCOLASTICA: articolo di Andrea Chiappori, responsabile di Sant’Egidio a Genova

di

Stamattina sul Secolo XIX, il quotidiano della Liguria, Andrea Chiappori, il responsabile della Comunità di Sant’Egidio di Genova, racconta di “Give teens...

SCELTE COMPROMESSE – i dati dell’Osservatorio #conibambini per comprendere meglio il lavoro “Give teens a chance”

di

“Questi dati non sono solo numeri, ma divengono salmi. Dobbiamo chiederci perché molti giovani fuoriescano precocemente dal sistema scolastico”. Con animo accorato...

20 NOVEMBRE: Giornata Mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

di

Oggi, venerdì 20 novembre, si celebra la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Questa data, che coincide con il giorno...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK