Affrontare la violenza di genere e il bullismo. Gli incontri di Scholé

di

Portrait of lonely teenage boy sitting alone with depressed expression and showing a paper with a help text. Violence against children
Hanno coinvolto 80 genitori e 70 insegnanti i corsi di formazione per insegnanti e genitori promossi dal @csv_padova e le Cooperative Equality e  il Sestante all’interno del progetto Scholé.
“Come riconoscere e dare una prima risposta alle forme di violenza: dalla violenza di genere al bullismo” è il titolo generale del corso che si concluderà martedì 18 maggio.
“E’ emerso nitidamente da parte degli insegnanti – ha raccontato Mario Polisciano, psicologo del Centro di Servizio per il Volontariato – il bisogno del confronto e di strumenti concreti per affrontare difficoltà legate alla violenze di genere e il bullismo. Mentre per quanto riguarda i genitori è emersa la difficoltà nel gestire le relazioni con i figli ed in particolare nell’uso consapevole della tecnologia”.
A rispondere alle attese di insegnanti e genitori i formatori che si sono alternati alla guida del corso Mario Polisciano e Anna Lauria del Centro di Servizio per il Volontariato, Lorenzo Sciacca e Giulia Grazia della Cooperativa Il Sestante e Barbara Maculan e Rebecca Germanno della cooperativa Equality. Agli incontri erano inoltre presenti le operatrici del Centro Donna Auser Padova

Regioni

Ti potrebbe interessare

Le scuole per la comunità. Parte Scholé al quartiere Arcella di Padova

di

Nasce per contrastare la povertà educativa nel quartiere Arcella di Padova: Scholé progetto quadriennale finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK