Le linee guida di S.C.AT.T.I.: buone pratiche e raccomandazioni emerse da tre anni di attività

di

Il progetto S.C.AT.T.I. – Raccomandazioni e buone pratiche per contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica: è questo il titolo delle linee guida elaborate a chiusura del progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, con capofila la cooperativa EDI Onlus.

Il documento, curato da Save the Children, partner nazionale di S.C.AT.T.I., in collaborazione con i partner territoriali di progetto, racconta quanto hanno appreso e realizzato le comunità educanti dei quattro territori coinvolti – scuole, associazioni e istituzioni insieme – per il benessere e la crescita dei bambini e dei ragazzi.

Dal Giambellino a Milano, allo Zen di Palermo, dal quartiere di Ponte di Nona a Roma ai territori di Scalea e Praia a Mare, in provincia di Cosenza, insegnanti, famiglie, rappresentanti di istituzioni e associazioni hanno unito le forze e hanno portato avanti per tre anni un confronto costante su questioni rilevanti per il contrasto della dispersione scolastica e della povertà educativa.

La prevenzione del summer learning loss, il supporto nell’orientamento dei bambini e dei ragazzi, la promozione delle relazioni tra insegnanti, famiglie e alunni, dell’inclusione scolastica, la tutela dei minori, il supporto agli alunni con bisogni educativi speciali, e la valorizzazione del territorio: sono questi i sette temi analizzati nel documento, le sette sfide affrontate dal progetto, intorno a cui sono state raccolte evidenze e formulate raccomandazioni per le progettualità future.

Per saperne di più è possibile scaricare le linee guida a questo link:

S.C.AT.T.I. – RACCOMANDAZIONI E BUONE PRATICHE PER CONTRASTARE LA POVERTÀ EDUCATIVA E LA DISPERSIONE SCOLASTICA

Ti potrebbe interessare

Bambini e ragazzi al centro con i Laboratori di Advocacy Partecipata

di

Al via i Laboratori di Advocacy Partecipata per dare a bambini e ragazzi – attraverso la partecipazione – l’opportunità di influenzare le...

Palermo: la pandemia non ferma i giovani dello Zen, protagonisti del riscatto del quartiere

di

COMUNICATO STAMPA   Partecipazione e tecnologie digitali: il progetto S.C.AT.T.I. aiuta i ragazzi ad affrontare con resilienza le difficoltà prima, durante e...

S.C.AT.T.I. l’estate!: le attività estive a Scalea e Praia a Mare

di

S.C.AT.T.I. l’estate! È così che abbiamo nominato, a Scalea-Praia, la prima fase di quella che nel progetto è l’azione che riguarda le...