“Rob.in”, il 12 luglio la firma del Patto Educativo Territoriale di Cerignola

di

Il percorso di costruzione della Comunità Educante di Cerignola avviato nell’ambito del progetto “Rob.in – Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali”, giunge a conclusione. Venerdì 12 luglio 2024, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso la sede del Comune di Cerignola si svolgerà la sottoscrizione formale del Patto Educativo Territoriale da parte dei suoi membri e la condivisione con gli attori locali e i cittadini. Il Patto Educativo Territoriale, frutto di un percorso di incontri iniziato lo scorso 24 aprile, ha l’obiettivo di «promuovere la progettazione, l’esecuzione e la valutazione di attività sperimentali e congiunte di presa in carico globale dei minori e delle famiglie, e la scrittura del manifesto finale la cui successiva disseminazione sarà il primo compito della Comunità Educante che si va così a costituire» spiega Marco Sbarra, direttore di ESCOOP.

Il percorso è stato avviato attraverso il progetto “Rob.in”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e promosso da ESCOOP cooperativa sociale per agganciare i minori a rischio di abbandono scolastico precoce o in dispersione scolastica, in particolare minori con Bisogni Educativi Speciali, e le loro famiglie, attraverso le attività e le metodologie della Robotica educativa inclusiva per prenderli in carico e creare le condizioni per riportarli a scuola. ESCOOP, in questi mesi, ha organizzato un ciclo di dieci incontri aperti a cittadini, enti ed operatori del Terzo settore e degli enti pubblici (Comune e scuole) finalizzati alla crescita e al consolidamento di una Comunità Educante a Cerignola. Di conseguenza, nei pomeriggi di mercoledì 10 e giovedì 11 luglio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, presso il CERCAT (via Urbe, angolo Via La Spezia), al termine del percorso di condivisione, tutti gli attori della Comunità Educante parteciperanno alle attività di co-scrittura del Patto, alla rilettura partecipata di quanto scritto nei vari capitoli per una piena condivisione e, soprattutto, per una sua sottoscrizione responsabile e condivisa.

La rete di “Rob.in” sostenuta da Con i Bambini è composta da ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce (ente capofila del progetto); Comune di Cerignola, Associazione Europea Solidale ONLUS; Cantieri di innovazione sociale impresa sociale Società cooperativa sociale; ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile; I.C. “Dante-Galiani” di San Giovanni Rotondo; I.P.S. “Cabrini” di Taranto; I.C. “Don Bosco Battisti” di Cerignola; Iress Soc. Coop; Naps Lab srls.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Taranto, il murales che diventa segno della comunità educante che si prende cura dei suoi ragazzi

di

«E’ un segno di comunità. Così è stato definito dall’Acri, l’Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio, che ha voluto questo...

Dalla stampa 3D alla robotica, con i “Laboratori Digitali” di “Rob.in” a Taranto si impara a programmare

di

Alternano lezioni tradizionali con attività pratiche, workshop e sessioni hands-on. Sempre seguiti dai tutor, affrontano temi quali progettazione e stampa 3D, disegno...

Taranto, al via i “Laboratori Digitali” promossi da Europa Solidale con “Robin”

di

Creare con la tecnologia divertendosi, stimolando la creatività, la logica, l’autonomia ma anche la capacità di raggiungere un obiettivo e lavorare in team. Imparare...