L’importanza di parlare bene

di

I partecipanti al Laboratorio Teatrale in azione

Fabio Guastella, Abaco – Il Teatro Conta, ci parla del Laboratorio Teatrale di Ri-Belli, organizzato in collaborazione con I Tetti Colorati Onlus. Al centro dell’ultimo incontro, l’importanza della dizione.

“Nell’ultimo incontro abbiamo studiato la dizione, per conoscere e migliorare la corretta pronuncia della lingua italiana.

E’ importante parlare bene, quando si recita sul palcoscenico: perchè un attore che parla bene, è un attore che viene ascoltato di più rispetto ad un altro, che parla male.

E’ importante dare queste piccole nozioni ai ragazzi, perchè quando inizieranno ad approcciarsi ad un testo, e poi alla messa in scena di uno spettacolo, è importante che abbiano tutti gli strumenti necessari a disposizione per svolgere al meglio il proprio ruolo.

E sicuramente studiare la corretta pronuncia della lingua italiana è un aspetto, tra questi, fondamentale.

Nel corso dell’incontro abbiamo quindi fornito loro le regole principali, come le vocali aperte e chiuse e il loro inserimento all’interno dei testi, nella lingua scritta e in quella parlata. Non abbandoneremo più questa parte del nostro percorso, cui sarà dedicata, ogni volta, almeno mezz’ora.

Poi abbiamo ripreso la favola “La grande fabbrica delle parole”, che avevamo introdotto la volta scorsa. Questa volta, loro, l’hanno letta ad alta voce.

Non bastava, però, leggerla senza espressione. Ma mettendo un colore, quello che le parole richiedevano nel momento in cui si leggeva la storia.

All’inizio i ragazzi incespicavano un pò, ma poi hanno iniziato ad inserire delle espressioni e delle emozioni; infine abbiamo drammatizzato alcune scene.

E i ragazzi hanno risposto al meglio.

L’incontro è stato piuttosto consistente e denso di contenuti, anche perchè la prima ora è andata via per lo studio di questa nuova materia che è importantissima; sicuramente le emozioni, se si vuole crescere, sono fondamentali. Ma è necessario coltivarle, dominarle e conoscerle in profondità, per crescere davvero”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Ri-Belli, comunicare le emozioni

di

Prosegue il Laboratorio Ri-Belli per volersi bene, organizzato dall'Associazione Lauretana di Vittoria. L'intervento della counselor, Maria Rita La Ferla

Programmazione, chiave per crescere

di

Il Diario del Progetto Ri-Belli, le attività dell'equipe all'Istituto Cap. Puglisi di Acate

Ri-Belli, inserimento e integrazione

di

Primi approcci, all'interno della Ludoteca "La Pannocchia", gestita dalla cooperativa Aksara, partner del progetto

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK