Famiglie, l’Associazione Lauretana in prima linea

di

L'associazione Lauretana di Vittoria impegnata nel progetto Ri-Belli

Uno degli aspetti più urgenti emerso nei primi colloqui effettuati in questi mesi con le famiglie per le necessarie autorizzazioni all’attività con i ragazzi, ha riguardato le criticità che, spesso, le famiglie si trovano ad affrontare quotidianamente.

In prima linea, per un sostegno concreto ai genitori, c’è l’Associazione Lauretana, con il Consultorio Familiare di Ispirazione Cristiana. La dott.ssa Melania Sentino, psicologa del Consultorio, illustra i primi sviluppi.

“Durante gli incontri con i genitori per l’autorizzazione alle attività con i ragazzi coinvolti nel progetto Ri-Belli, abbiamo potuto constatare come siano presenti alcune criticità nella gestione dei figli a casa, ad esempio nel poter svolgere i compiti assegnati, anche perchè, spesso, c’è un unico genitore presente, principalmente la mamma, che non può seguire costantemente il proprio figlio in quanto impegnata in molteplici attività.

Così, nell’ottica di quanto previsto da Ri-Belli, abbiamo aperto la possibilità, per i genitori, di rivolgersi alla nostra associazione, per un sostegno concreto alla genitorialità.

Molte famiglie, in questi giorni, si sono così potute rivolgere a noi, aderendo con entusiasmo alla nostra proposta, e programmando insieme alcuni incontri di supporto, con indicazioni specifiche sia sulla gestione dei propri figli, sia sulla comunicazione tra i genitori, specie nel caso di genitori separati.

Un passo importante per un’azione che coinvolge non solo i giovani che stiamo seguendo a scuola, ma, soprattutto, la famiglia nel suo complesso”.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK