Comunicare per uscire dall’ombra

di

Lisa Fotios for Pexels
Nell’ambito del progetto “Ri-Belli”, Ztl Media Group si occupa di alcuni degli aspetti più innovativi, legati alla comunicazione, interna ed esterna, delle iniziative e delle attività. Stefano Martorana ci spiega i motivi dell’adesione all’iniziativa.
“La nostra partecipazione nasce dal bisogno di non rassegnarsi supinamente all’indifferenza o peggio alla paura del diverso. Come Ztl, abbiamo voluto dare il nostro contributo, soprattutto nell’ottica di stimolare, nei partecipanti e in coloro che saranno coinvolti, sentimenti positivi e inclusivi.
L’obiettivo principale è quello, quindi, di stimolare un dibattito costruttivo sui temi dell’accoglienza, dell’inclusione e dell’integrazione. Lo faremo attraverso una strategia di comunicazione che possa far crescere la partecipazione emotiva e l’identificazione con chi, pur vivendo nella nostra città e condividendo i nostri stessi spazi, si trova in una condizione di disagio, spesso silenziosa o ignorata.
L’auspicio è quindi quello di realizzare qualcosa che possa lasciare un segno, al di là del progetto, che possa essere una traccia in grado di ispirare comportamenti e buone pratiche di inclusione, in tutta la comunità”.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK