QUIsSI CRESCE! Siamo ecosistema e comunità

di

Agrinido educazione alla resilienza 0/6

Stare insieme, stare all’aperto, crescere e partecipare. Sono queste  le idee di QUIsSI CRESCE!  che uniscono grandi e piccoli per ripensare  e riprogettare gli spazi fuori  dei parchi cittadini, dei nidi e delle scuole di infanzia.

 

Per farci cosa?

PER STARE INSIEME. Viviamo in una comunità fatta da adulti, bambini e anziani e possiamo prenderci cura di ciò che ci circonda.  Nel nostro progetto nasce e cresce questa idea di cooperazione dove famiglie, educatori, insegnanti sono chiamati a partecipare fattivamente e nel fare insieme costruire una nuova coesione sociale. A questo può contribuire una progettazione educativa condivisa, ed essere soggetti attivi sia nell’ideazione sia nella realizzazione. Si realizza, così, una comunità che è educante, perchè aperta al confronto e al dibattito. Sì condividono idee in ascolto, con spirito solidale nell’incontro con gli altri, e assumendosi la responsabilità del benessere della nostra comunità e dei nostri bambini.

PER STARE FUORI. Stare nel verde, all’aperto, partecipare e crescere. La natura diventa un posto di incontro e di idee: il parco cittadino, quello della scuola si trasformano in un ambiente educativo più articolato. Cosa imparano i bambini fuori? A giocare, a muoversi, a essere autonomi e a capire di far parte di un grande ecosistema. Questo è educare all’aperto, non solo una pratica salutare; è stare fuori e imparare attraverso la scoperta, la manipolazione, attraverso i sensi, a conoscere sé stessi, gli altri e il mondo nel confronto con la natura.

 

QUIsSI CRESCE! è anche

AUTOCOSTRUIRE. Per la trasformazione degli spazi esterni delle scuole che diventeranno ambienti educativi nuovi dove ascoltare, osservare, conoscere e incontrarsi. Questa parte è guidata dall’associazione Les Friches che ha portato le famiglie nei servizi educativi per progettare con loro gli spazi esterni attraverso l’osservazione dei loro figli nel gioco spontaneo e nella condivisione con gli adulti di attività offerte.  Questo è un prezioso punto di partenza per una riflessione condivisa e per poter costruire insieme una visione corresponsabile dell’uso e del vivere gli spazi. Progettata e pensata appunto per essere riflettuta e condivisa da educatori, insegnanti, personale scolastico e genitori. Insieme si fa la differenza e si cresce.

LEGGERE e RACCONTARE.  Per crescere bene, genitori e piccoli hanno bisogno di storie, in esse trovano spunti per conversare, conoscere, rispecchiarsi in note e nuove esperienze, ma soprattutto la lettura condivisa in famiglia attraverso libri di qualità è un’occasione straordinaria di relazione affettiva e stimolo per lo sviluppo emotivo, cognitivo e del linguaggio dei nostri bambini. La rete Nati per Leggere con il Comune di Macerata, attraverso la Biblioteca Mozzi Borgetti ha creato e promuoverà dei Punti Lettura NpL in luoghi significativi del progetto QUIsSI CRESCE! e incontri stabili per le famiglie in biblioteca e a scuola, dove sarà possibile trovare libri adatti e belle storie da condividere coi propri bambini e bambine.

 

Questo progetto, selezionato da Con I Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, è un cammino  triennale, realizzato dal Comune di Macerata capofila con i Nidi d’infanzia comunali che hanno elaborato  il progetto, partner  Università di Macerata, IRCR MACERATA, Istituto Comprensivo “D. Alighieri”, Istituto Comprensivo “Enrico Fermi”, Istituto Comprensivo “Enrico Mestica”,Associazione Culturale Les Friches, La Quercia della MemoriaZeroseiup , Nati per Leggere.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK